Rimini, ricevevano i loro 'clienti' in Piazzetta Ducale: arrestati due pusher

Rimini, ricevevano i loro 'clienti' in Piazzetta Ducale: arrestati due pusher

Rimini, ricevevano i loro 'clienti' in Piazzetta Ducale: arrestati due pusher

RIMINI - Ricevevano i loro "clienti" in Piazzetta Ducale. Ma una soffiata alla Polizia ha fatto chiudere il loro market a cielo aperto. Un riminese di 25 anni ed un bresciano di 29 sono stati arrestati mercoledì pomeriggio con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati pedinati dagli agenti sin dall'uscita dal loro appartamento. In via Faini hanno incontrato il primo acquirente. Poche parole e un fugace scambio di mano.

 

LA PERQUISIZIONE - Il "cliente", che si è presto allontanato verso Piazza Ferrari, è stato subito fermato dai poliziotti, che l'hanno trovato con 2,3 grammi di eroina. Si tratta di un giovane albanese, segnalato al Prefetto come assuntore. Poco dopo è stato fermato il pusher bresciano: aveva con se 35 euro in contanti. Subito dopo è scattata la perquisizione dell'abitazione, dove sono stati trovati 22 dosi di eroina per il peso di 64,7 grammi, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento.

 

SPACCIATORI IN CARCERE - Ai due pusher sono stati sequestrati anche 500 euro, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Entrambi i giovani sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed accompagnati al carcere ‘Casetti', dove si trovano a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -