Rimini, riconoscimento nazionale per l'Arboreto di Mondaino

Rimini, riconoscimento nazionale per l'Arboreto di Mondaino

RIMINI - Una realtà unica nel panorama italiano, un luogo, un teatro speciale, capace di ospitare artisti e compagnie, organizzare stage e laboratori, permettere di stare e studiare, approfondire e sperimentare. Sono queste alcune delle caratteristiche che hanno spinto tanti protagonisti della cultura italiana a segnalare L'arboreto - Teatro Dimora di Mondaino alla giuria del Premio Nico Garrone, che ha assegnato il riconoscimento all'associazione emiliana-romagnola nella sezione "maestri", ricomprendendo in questa definizione coloro "che sanno donare esperienza, saperi e uno spazio dove stare, provare, confrontarsi...".

 

"E' con un po' di stupore e la giusta soddisfazione che abbiamo appreso che la prima edizione del Premio Nico Garrone è stata assegnata a L'arboreto - Teatro Dimora di Mondaino - sottolinea Fabio Biondi, direttore artistico dell'associazione. Ringraziamo gli artisti, il pubblico, i critici, gli operatori teatrali e gli amministratori che con noi hanno condiviso la costruzione di un sogno, permettendoci di lavorare con passione alla realizzazione di un progetto importante e necessario, soprattutto per gli artisti, oltre che per noi stessi: la costruzione di una casa comune per l'arte contemporanea. Un ringraziamento particolare agli amministratori del Comune di Mondaino che fin dal 1998 hanno accolto con entusiasmo il progetto dell'Arboreto, contribuendo in maniera decisa alla sua crescita".

 

La motivazione definitiva e ufficiale sarà resa nota alla consegna del premio, che avverrà al Festival di Radicondoli il 31 luglio 2010 alle ore 17.30. La giuria del premio è composta dai giornalisti e critici teatrali Sandro Avanzo, Rossella Battisti, Enrico Marcotti, Valeria Ottolenghi e Anna Giannelli.

 

La manifestazione "Estate a Radicondoli", che giunge quest'anno alla sua ventiquattresima edizione, rappresenta una delle più importanti iniziative nazionali dedicate al teatro. L'edizione 2010 (dal 28 luglio al 14 agosto), firmata da Gabriele Rizza, tiene a battesimo la prima edizione del Premio Nico Garrone, dedicato al direttore artistico del festival scomparso lo scorso anno. Due i premi che saranno consegnati il 31 luglio: quello ai giovani critici più sensibili al teatro che muta e quello a maestri che sanno donare esperienza e saperi. In quest'ultima sezione, insieme a L'arboreto - Teatro Dimora di Mondaino sarà premiato anche l'attore e regista Alessandro Benvenuti, mentre tra i critici italiani i riconoscimenti andranno a Claudia Gelmi del Corriere del Trentino, Valentina Grazzini de L'Unità e Marianna Sassano di NonSoloCinema.com.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -