Rimini: ricostruzione del teatro Galli, approvato il progetto preliminare

Rimini: ricostruzione del teatro Galli, approvato il progetto preliminare

Approvato dalla Giunta comunale, nella seduta di ieri, il progetto preliminare di ricostruzione del teatro di Rimini "Amintore Galli". Si tratta di un atto necessario ai fini dell'introduzione del progetto nel bilancio di previsione che il Consiglio comunale sarà chiamato a votare questa settimana. L'opera sarà quindi presentata al Consiglio e alla città, momenti fondamentali di confronto e partecipazione nei quali sarà possibile raccogliere indicazioni, secondo quanto previsto tra l'altro dalle linee programmatiche di mandato 2006/2011 approvate dall'Assemblea.

 

L'Amministrazione comunale, così come previsto dal mandato, ha stabilito di procedere alla ricostruzione del Teatro Galli secondo il progetto di restauro e restituzione integrale, filologica e tipologica del corpo di fabbrica (cavea e palcoscenico) redatto dalla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell'Emilia Romagna, dotando la struttura di spazi e attrezzature che consentano la più ampia e diversificata programmazione.

Approvato nelle scorse settimane il progetto esecutivo di completamento del restauro del foyer del teatro, è stato deliberato nei giorni scorsi dalla Giunta anche lo schema di convenzione tra la Provincia di Rimini ed il Comune di Rimini per l'attuazione dell'operazione "POR-FESR 2007-2013, Asse 4: azione 4.1.1 - Interventi di valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale", che prevede il contributo di 4.800.000 euro per il progetto "Tessuto storico della città - recupero del Teatro Galli". La Convenzione fissa le modalità e le procedure per l'attuazione dell'operazione.

 

E' pronto, infine, il bando per l'appalto dei lavori del foyer, che rappresentano il primo lotto dell'opera complessiva di restauro e ricostruzione del teatro riminese. L'avvio dei lavori è previsto entro l'estate. L'appalto avverrà mediante procedura aperta con applicazione del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, selezionando tramite bando le imprese più adatte ed esperte per l'esecuzione di un'opera così delicata e complessa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -