Rimini, rubano alcolici e minacciano i dipendenti del market. Arrestati

Rimini, rubano alcolici e minacciano i dipendenti del market. Arrestati

Rimini, rubano alcolici e minacciano i dipendenti del market. Arrestati

RIMINI - Oltre a fare la fare la spesa si sono occultati tra i pantaloni alcune bottiglie di liquore. Scoperti dai dipendenti hanno cominciato a dare in escandescenza, minacciando di morte il titolare. Guadagnata in fretta e furia l'uscita, sono stati bloccati dalla Polizia, inveendo contro gli agenti ed aggravando così ulteriormente la loro posizione. Due cittadini romeni di 37 e 38 anni sono stati arrestati martedì sera a Rimini con l'accusa di rapina impropria e minacce a pubblico ufficiale.

 

L'episodio si è consumato in un supermercato di via Serpieri. I due stranieri, già noti alle forze dell'ordine, ma anche ai dipendenti del negozio, stavano facendo la spesa. Oltre a riempire il carrello di generi alimentari, avevano ben pensato di ‘scroccare' qualche bottiglia di liquore, occultandole poi nei pantaloni.

 

Il tutto non è passato inosservato ai dipendenti, che hanno chiamato il ‘113'. Gli stranieri una volta scoperti hanno cominciato a minacciare il personale del market. Dopodichè hanno tentato la fuga, ma sono stati subito bloccati dalla Polizia ed arrestati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -