Rimini rugby, continua la fase positiva in tutte le categorie

Rimini rugby, continua la fase positiva in tutte le categorie

RIMINI - Con la vittoria di ieri,  domenica 7 novembre, sul campo dell'Amatori Marche, continua la serie positiva del Civis Rimini Rugby. Il primo tempo parte con i romagnoli sempre in attacco e al 10° arriva anche la meta realizzata dal talloner Velato dopo una maul scaturita da una palla rubata in touche. I riminesi continuano ad avere il possesso di palla e al 20° vanno nuovamente  in meta, questa volta  con il centro Cenni, dopo una bella azione della linea dei trequarti comandata dall'apertura Righi. La seconda parte del primo tempo vede un calo del ritmo di gioco, che diventa più statico con una fase di calci da ambedue le parti che non porta però  nessun vantaggio al gioco effettivo. Il secondo tempo si apre con un infortunio del centro Cenni, il Rimini è costretto a tamponare il ruolo spostando il mediano Racis nella linea dei trequarti sostituito dal talloner Velato, in prima linea entra Mangione. Finalmente i padroni di casa prendono l'iniziativa alla ricerca della meta che arriva al 60°, dopo un mancato placcaggio da parte del Rimini del n. 14 marchigiano.

 

Il coach Leo opta per l'ingresso di  Fornaciari per portare nuove forze al suo Rimini. Negli ultimi dieci minuti di gioco i romagnoli dimostrano tutto il oro carattere e le kloro reali potenzialità di gioco e partendo da una ruck il pilone Mangione va a segnare in mezzo ai pali consentendo un facile calcio di trasformazione di Righi.

 

Formazione Civis Rimini Rugby: Merloni, De Stefano, Ferrillo, Sivelli, Cenni, Righi, Racis, Fornaciari, Siboni, Mastellari, Tait, Deluigi, De Stena, Velato, Frisoni M., Frisoni S., Nucci, mangione.

 

Nella mattinata sul campo del Cus Bologna anche i giovanissimi dell'under 14 riminese si imponevano sui loro coetanei emiliani, con un risultato che non lascia appelli.

 

Le under 14 del Cus Bologna e del Rimini Rugby si riaffrontano a distanza di una settimana: il Rimini per confermare la buona prestazione della domenica precedente mentre il Cus Bologna alla ricerca della rivincita.  Al fischio d'inizio il Rimini, guidato in panchina dal presidente Mangione, si proietta all'attacco senza lasciare al Cus Bologna la possibilità di organizzare una valida difesa. Nei primi minuti i rivieraschi segnano 3 mete con veloci azioni alla mano, il Cus Bologna accusa il colpo e si disunisce cercando di rispondere con azioni dei singoli. Prima della fine del primo tempo, il Rimini segna ancora due mete ma subisce una espulsione temporanea (Bordoni) che permette al Cus Bologna di contenere il passivo. Nel secondo tempo, il Rimini nuovamente a ranghi completi e con l'inserimento di forze fresche ha il completo dominio del campo segnando ben sette mete. Il Cus Bologna cerca orgogliosamente di segnare, lottando fino all'ultimo minuto, ma i giovani Pirati non si distraggono e mantengono inviolata la sua aerea di meta.

 

La partita finisce con uno  scarto pesante a favore del Rimini ma d'altra parte come dicono i francesi: "Il rispetto dell'avversario si dimostra marcando tutti i punti possibili". L'Under 14 del Rimini Rugby torna quindi da Bologna con una bella vittoria e con la consapevolezza che la squadra sta crescendo e che i ragazzi al primo anno nella categoria si stanno ben integrando nel gruppo.

 

Formazione: Alpi, Bordoni, Casolari, cucculli, De Cristofaro, Giannico, Khedri, Lanci, Mancini, Marini, Monti, Morri, Rizzo, Sacchetti, Sammarini, Villani

Realizzazioni: Casolari (4 mete - 8 trasf.), Rizzo (3 mete), De Cristofaro (1 Meta), Serafini (1 Meta), Monti (1 Meta), Villani (1 Meta), Lanci (1 Meta)

Nella prossima domenica, 14 novembre, i ragazzi dell'under 14 saranno impegnati sul campo di Forlì, torneranno in campo a Imola, per il campionato under 16, anche i ragazzi della Mister Nut Rimini Rugby, mentre nel campionato di serie C riposo per la Civis Rimini Rugby.

 

Campionato serie c:  Amatori Marche vs Civis Rimini Rugby  7 - 19

Campionato under 14: Cus Bologna vs Rimini Rugby 0-76

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -