Rimini: rugby, il Civis vince ma non convince

Rimini: rugby, il Civis vince ma non convince

RIMINI - Partita che sulla carta appariva facile quella che si è giocata domenica 28 febbraio sul campo di Rivabella di Rimini,  ma come dice l'ex allenatore dei Pirati Giuseppe Leo "siamo capaci di vincere con la prima in classifica e perdere con l'ultima". Infatti al 25° del secondo tempo, domenica 28, il Fermo era in vantaggio per 10 a 0. Il Match parte sotto tono per i padroni di casache sprecano tutte le palle in attacco con avanti e falli in fase offensiva, qualche fiammata della terza linea Siboni che esplora lo spazio con allunghi di oltre 20 metri ma senza sostegno dap arte dei compagni di squadra.

 

I marchigiani giocano con grinta, spegnendo la mischia romagnola sui punti d'incontro e con una buona linea dei tre quarti, solo il n.8 riminese Mendone riesce a risolvere situazioni pericolose; il primo tempo finisce 0 a 0 ma con il Fermo vicino alla meta per ben due volte. Nel secondo tempo il Fermo continua il suo attacco frenetico e al 50° trasforma un calcio di punizione. Dopo 5 minuti su un errore del 15 della Civis gli ospiti allungano con una meta trasformata. La  partita appariva ormai chiusa, ma negli ultimi 10 minuti i romagnoli ritrovano la concentrazione e il loro gioco cambia.

 

Al 70° il mediano di mischia romagnolo Siboni sfrutta un errore dei marchigiani, recupera  palla e va in meta (non trasformata). I 5 cinque punti forniscono un'iniezione di fiducia nel Rimini, che rialza la testa e inizia a recuperare la partita. Negli ultimi due minuti vengono eseguite ben 3 touche, e diverse moul grazie alle quali all' 80° il pilone Mangione con le ultime forze prende l'iniziativa e dopo esserci liberato di tre placcatori finisce la sua azione portando la palla ovale in meta, capitan Racis trasforma e porta a casa la vittoria.

 

La formazione del  CIVIS Rimini Rugby: Merloni, De Stefano, Sivelli, Cenni, Ferrillo, Racis, Velato, Mendone, Siboni, Mastellari, Tait, Orsini, De Stena, Cortini, Etzi, in panchina Mangione, Vandi, Calvano, Loconte, De Rossi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -