Rimini, sabato ultimo appuntamento con la Sagra Musicale Malatestiana

Rimini, sabato ultimo appuntamento con la Sagra Musicale Malatestiana

RIMINI - L'ultimo appuntamento con i concerti sinfonici della 60° Sagra Musicale Malatestiana all'Auditorium Palacongressi (via della Fiera, 52) è in programma sabato 19 settembre (ore 21). Sul palcoscenico una delle migliori compagini francesi, l'Orchestre National du Capitole de Toulouse affidata al giovane direttore Tugan Sokhiev che, dopo aver affrontato il secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Johannes Brahms con Nelson Freie come solista, proporrà la visionaria Sinfonia Fantastique di Hector Berlioz.


Il Concerto per pianoforte ed orchestra in si bem. magg. n. 2 op. 83, composto nel 1881, è dedicato al caro amico e maestro Edward Marxen, che era stato guida solerte degli studi di Brahms ad Amburgo, e viene a più di vent'anni di distanza dal precedente concerto, da cui si differenzia nell'impianto e nel carattere dei temi, che riecheggiano melodie del folklore ungherese.
La Sinfonia Fantastique di Berlioz, il cui titolo originario era Épisode de la vie d'un artiste, symphonie fantastique en cinq parties, op. 14 è detta "fantastica", ossia "di fantasia", in quanto la partitura è legata ad un programma scritto dallo stesso autore. È articolata in cinque, anziché quattro movimenti (cinque come quelli della sinfonia Pastorale di Beethoven, ma anche come gli atti dell'opera francese) collegati da un'idea fissa (idée fixe), un pensiero musicale che nella mente del protagonista si associa sempre alla donna amata.


Il concerto è realizzato con il contributo di Confindustria Rimini.

L'Orchestre National du Capitole de Toulouse è stata creata all'inizio del 19esimo secolo per la stagione d'opera del Théâtre du Capitole ed è diventata Orchestra Sinfonica dopo il 1945, diretta da André Cluytens e Georges Prêtre. L'arrivo di Michel Plasson nel 1968 è stato decisivo per lo sviluppo dell'orchestra: sotto la sua direzione la sua vocazione sinfonica si è sviluppata molto, con molte tournée internazionali e una ampia discografia con Emi France. Nel quadro di un rinnovamento musicale lanciato da Marcel Landowski, il numero di musicisti dell'orchestra è salito a 104 e nel 1980 il Ministero della Cultura ha nominato l'Orchestre du Capitole orchestra nazionale. Michel Plasson dall'Agosto 2003 è direttore onorario.


L'Orchestre National du Capitole svolge la stagione sinfonica alla Halle aux Grains di Toulouse e la stagione operistica al Théâtre du Capitole, oltre a numerosi concerti in decentramento regionale.
È regolarmente invitata ai festival: nel 2007/2008 è presente al Piano aux Jacobins, Toulouse les Orgues, Présences di Radio France e a Chorégies d'Orange. Dall'arrivo di Tugan Sokhiev l'orchestra ha suonato in Spagna e Europa dell'est, Germania, Lussemburgo e Svizzera.  È ospite alla Salle Pleyel nel dicembre 2007 con il Requiem di Verdi e in aprile 2008 con il violinista Renaud Capuçon.

Nato a Vladikavkaz, in Ossezia, nel 1977, Tugan Sokhiev ha studiato al Conservatorio di San Pietroburgo. Allievo di Ilya Musin, poi di Yuri Temirkanov, nel 2001 si è diplomato in direzione d'orchestra. Vincitore nel 2000 del Concorso "Prokof'ev", ha assunto, fino alla stagione 2002-03, le cariche di Direttore principale dell'Orchestra Sinfonica Statale Russa e di Direttore artistico dell'Orchestra Filarmonica dell'Ossezia Settentrionale.


Nel dicembre 2001 ha debuttato all'Opera Kirov di San Pietroburgo e nel luglio 2003 al Metropolitan di New York. Nella stagione 2004-05 ha diretto la Philharmonia di Londra, l'Orchestra della Radio Svedese e ha debuttato con la Royal Stockholm Philharmonic Orchestra. Nell'agosto del 2005 ha sostituito Lorin Maazel alla testa della Sydney Symphony Orchestra. Nel 2005-06 ha debuttato alla Houston Grand Opera (Boris Godunov di Mussorgskij), con l'Orchestre Philharmonique de Radio-France; ha diretto l'Orchestre National de France, la Oslo Philharmonic, la Royal Concertgebouw di Amsterdam, l'Orchestra Sinfonica di Radio Francoforte e la Filarmonica di Monaco di Baviera.


Ha realizzato la sua prima registrazione con l'Orchestre National de Toulouse (Quadri di un'esposizione di Musorgskij-Ravel e Quarta sinfonia di Ciajkowskij).
Nella stagione 2007/8 ha debuttato con la Fondazione Arturo Toscanini, l'Orquesta Nacional de España e l'Orchestra del Teatro alla Scala. È Direttore ospite principale e Consigliere artistico dell'Orchestre National du Capitole de Toulouse, con la quale ha diretto concerti a Vienna, Lubiana, Zagabria e Parigi, dove è stato proclamato "Révélation musicale de l'année" dalla critica francese per le sue esibizioni al Théâtre des Champs-Élysées. Al Théâtre du Capitole ha diretto inoltre l'opera La Dama di Picche di Ciajkowskij.

Nato in Brasile, Nelson Freire ha iniziato a studiare il pianoforte all'età di tre anni con Nise Obino e Lucia Branco. Nel 1957, dopo aver vinto una borsa di studio al Concorso internazionale per pianoforte di Rio de Janeiro grazie alla sua esecuzione del Concerto "Imperatore" di Beethoven, si è trasferito a Vienna per studiare con Bruno Seidlhofer, già insegnante di Friedrich Gulda. Sette anni dopo ha vinto la medaglia "Dinu Lipatti" a Londra, e il primo premio al Concorso internazionale "Vianna da Motta" di Lisbona.


La sua carriera internazionale è cominciata nel 1959 con concerti in Europa, Stati Uniti, America centrale e meridionale, Giappone e Israele. Ha collaborato con importanti direttori d'orchestra tra i quali Pierre Boulez, Riccardo Chailly, Charles Dutoit, Valery Gergiev, Fabio Luisi, Lorin Maazel, Kurt Masur, Rudolf Kempe (con tour negli Stati Uniti e Germania con la Royal Philharmonic Orchestra), Vaclav Neumann, André Previn, Yuri Temirkanov, Myung-Whun Chung, Tugan Sokhiev, Jean-Claude Casadesus, Leopold Hager, Louis Langree, Thomas Dausgaard.
È stato invitato da orchestre prestigiose come la Gewandhaus di Lipsia, le Filarmoniche di Berlino, Rotterdam, Monaco San Pietroburgo. la Bayerische Rundfunk, la Concertgebouw di Amsterdam, la Radio Symphony Danese, la Tonhalle Orchestra di Zurigo, la Vienna Symphony, la Royal Philharmonic, la London Symphony, la BBC Scottish Symphony, la BBC Symphony, la Israel Philharmonic, la Seoul Philharmonic, l'Orchestre National de France, l'Orchestre de Paris, la Radio France Philharmonic, l'Orchestre de la Suisse Romande, cosi come le Orchestre americane di Baltimore, Boston, Chicago, Cleveland, Los Angeles, Montreal, New York, Philadelphia. Nel 2003 è stato in tournée in Giappone insieme a Martha Argerich, nel 2004 in Brasile e Argentina e nel 2005 negli Stati Uniti (New York, San Francisco, Philadelphia, Québec).


La Stagione 2008/2009 è iniziata con una tournée europea con l'Orchestra di Tolosa diretta da Tugan Sokhiev, ed è proseguita con concerti con l'Orchestre National de France diretta da Masur, l'Orchestre de la Suisse Italienne, la Concertgebouw Orchestra, la Galicia Symphony Orchestra, la BBC Symphony Orchestra. Ha effettuato una tournée spagnola con l'Orchestra Sinfonica Danese, una tournée nel Nord America con la Boston Symphony Orchestra. È stato inoltre solista in  concerti con la Deutsches Symphony Orchester, la TonKünstler Orchester, la London Symphony Orchestra diretta da Sir Colin Davies, e ha effettuato recital in Francia, Paesi Bassi, Svizzera, Belgio, Spagna, Germania.


I biglietti per il concerto possono essere acquistati in prevendita presso il Teatro Ermete Novelli (via Cappellini, 3) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14 o nel giorno del concerto presso la biglietteria dell' Auditorium (apertura ore 17).
Per informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi - Comune di Rimini
via Gambalunga, 27 Tel. 0541 704294 - 704293
sagramalatestiana@comune.rimini.it
www.sagramusicalemalatestiana.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -