Rimini: sanità, in arrivo 11,681 milioni di euro

Rimini: sanità, in arrivo 11,681 milioni di euro

RIMINI - E' stato firmato mercoledì dal presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani l'accordo relativo alla distribuzione di fondi statali destinati alla valorizzazione delle strutture sanitarie pubbliche. Fondi che solo le Regioni Emilia Romagna e Toscana sono riuscite ad aggiudicarsi grazie alla puntualità con cui hanno inoltrato i relativi progetti. In seguito a tale accordo l'Azienda Usl di Rimini ha ricevuto uno stanziamento di 11.681.000 euro: 11.097.000 euro di provenienza statale, 584mila euro di provenienza regionale.

 

Tale stanziamento consentirà la ristrutturazione e ampliamento del Day Hospital Oncologico dell'Ospedale "Infermi" di Rimini. Il progetto prevede un aumento del 50 per cento degli attuali spazi del day hospital le cui dimensioni arriveranno a 335 metri quadrati. In tali spazi, che ospiteranno 16 posti letto (come da programmazione di Area Vasta) particolare attenzione sarà dedicata alle tematiche dell'accoglienza, del miglioramento della percezione qualitativa per il paziente, della linearità dei percorsi, del comfort delle sale d'attesa e degli spazi di degenza, nonché della sicurezza assistenziale e strutturale.

 

E' altresì prevista la ristrutturazione dell'Ospedale di Santarcangelo. Gli interventi puntano allo sviluppo di politiche di deospedalizzazione e di integrazione tra ospedale e territorio. Saranno dunque realizzati poliambulatori, il servizio di endoscopia digestiva ed un servizio di day surgery. I poliambulatori concentreranno in ospedale, e le potenzieranno quali-quantitativamente, varie attività attualmente distinte su più sedi e i lavori consentiranno l'adeguamento strutturale dei locali. Il servizio di day surgery, dotato di 6 posti letto, consentirà lo sviluppo della chirurgia mini-invasiva e la degenza breve. Infine per l'endoscopia digestiva raddoppierà il numero delle sale, miglioreranno le caratteristiche strutturali degli spazi e potranno essere utilizzate modalità di day surgery e potenziate le attività di screening per il tumore del colon retto.

 

Inoltre si provvederà all'adeguamento funzionale e normativo dei presidi ospedalieri della provincia. Proseguirà l'esecuzione delle opere di prevenzione incendi per tutti e quattro gli ospedali, con la realizzazione di scale di sicurezza esterne, compartimentazione delle scale interne, impianti di emergenza e di diffusione sonora. Sono previsti inoltre interventi per la realizzazione di impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, l'allagamento, la sismica, il miglioramento del controllo degli accessi e la sostituzione degli infissi anche in un'ottica di una maggior sicurezza e del risparmio energetico. Legata a quest'ultimo aspetto vi è inoltre l'installazione di un impianto di produzione di energia mediante pannelli solari e di un impianto di cogenerazione all'Ospedale "Infermi" di Rimini.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine è previsto l'allestimento tecnologico del nuovo blocco operatorio del Dipartimento delle Emergenze dell'Ospedale "Ceccarini" di Riccione. Si completerà un blocco operatorio con soluzioni tecnologiche all'avanguardia per dare risposta di prospettiva alle esigenze chirurgiche ed anestesiologiche del presidio. Il blocco operatorio comprende 5 sale operatorie e gli annessi locali di preparazione e risveglio, reparto di sterilizzazione, locali ed ambienti collegati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -