Rimini, "Sapore": dai campi ai frantoi, così nasce l'olio romagnolo di qualità

Rimini, "Sapore": dai campi ai frantoi, così nasce l'olio romagnolo di qualità

Rimini, "Sapore": dai campi ai frantoi, così nasce l'olio romagnolo di qualità

RIMINI - Come ottenere un olio extra-vergine di qualità? A dare le prime risposte a questo interrogativo strategico è stato l'incontro di ieri pomeriggio a  SAPORE di Rimini Fiera sul tema "Olio extra-vergine di oliva: in campo e in frantoio nasce la qualità". Una conferenza divulgativa promossa congiuntamente da  ARPO (Associazione Regionale Produttori Olivicoli) e Associazione Frantoiani Oleari dell'Emilia-Romagna. I lavori, coordinati dal responsabile CNA Alimentare Rimini Giovanni Bucci, hanno visto la partecipazione di tutti gli attori della filiera di settore, riminese e romagnola.

 

"Il titolo di questo incontro è significativo - ha spiegato Gianluigi Vasconi, presidente dell'Associazione Frantoiani Oleari dell'Emilia-Romagna - La qualità va dal campo al frantoio perché tutte le fasi della lavorazione determinano un extra-vergine di qualità". Un settore che si sta sempre più integrando, come ha confermato Franco Spada, presidente ARPO Emilia-Romagna: "È sempre più importante il collegamento e la sinergia con i frantoi per lavorare in un'ottica di filiera". Una prospettiva apertamente condivisa e supportata anche dall'Unione Europea. Secondo Gaetano Cancemi del Servizio Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna, "le prime indiscrezioni sul prossimo Regolamento Comunitario per la concessione di finanziamenti al settore indicano tre direttrici principali: la ristrutturazione degli impianti e le riconversioni varietali; aiuti ai programmi di filiera; valorizzazione delle produzioni di eccellenza a cominciare dalle Dop". Indicazioni di particolare interesse per la valorizzazione della giovane DOP "Colline di Romagna". "C'è ancora molto da fare perché il prodotto dei nostri ulivi arrivi su tutte le tavole riminesi, compresi hotel e ristoranti - ha dichiarato l'Assessore all'Agricoltura della Provincia di Rimini, Jamil Sadegholvaad - ma i consensi che la ribalta internazionale di Sapore ha regalato alla nostra produzione e l'impegno di produttori e frantoi per il costante miglioramento della qualità ci dicono che siamo sulla strada giusta".

 

La qualità dell'olio extra-vergine di oliva nasce nel campo e si mantiene in frantoio. Secondo Stefano Cerni del Servizio Agricoltura della Provincia di Rimini, "dipende da fattori naturali e agronomici. Cosa influisce di più sulla qualità di un extra-vergine? Non le metodologie di potatura o di concimazione, piuttosto le tecniche e le tempistiche di irrigazione e ancora di più un'adeguata difesa fitosanitaria del prodotto. Ma su tutto la raccolta e la post raccolta delle olive a cui occorre prestare molta attenzione e cura in tutte le fasi, dal livello di maturazione del prodotto alle tecniche e tecnologie di raccolta per passare ai contenitori in cui vengono stoccate e al tempo che passa prima che vengano portate al frantoio".

 

E se ogni partita di olive è differente, di questo deve tenere conto anche il trattamento in frantoio. "Tra le buone pratiche di carattere generale per mantenere una buona qualità in frantoio c'è senz'altro la lavorazione entro 24 ore dalla raccolta e lo stoccaggio in cassette di piccole dimensioni con adeguate aperture di aerazione, altrimenti il carico sviluppa calore e inizia la fermentazione - ha spiegato Giovanni Lercker del Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell'Università di Bologna - Riguardo al trattamento la temperatura di gramolazione risulta più importante ai fini della qualità rispetto alla temperatura della frangitura. Per quanto riguarda invece i sistemi di molitura non c'è una soluzione tecnologia migliore di altre, perché non è la tecnologia che fa il prodotto, ma come la si usa. Senza un'oliva di qualità non ci può essere olio di qualità, ma il frantoio, che ben conosce i propri clienti, ha il compito di lavorare in modo differenziato per valorizzare le differenti peculiarità dei diversi prodotti che vengono portati alla spremitura".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -