Rimini: schianto in A14, migliorano le condizioni del bimbo di 11 mesi

Rimini: schianto in A14, migliorano le condizioni del bimbo di 11 mesi

Rimini: schianto in A14, migliorano le condizioni del bimbo di 11 mesi

RIMINI - Le condizioni sono lievemente migliorate, ma resta la prognosi riservata per il bimbo di 11 mesi che è rimasto coinvolto martedì pomeriggio nel gravissimo incidente stradale accaduto sull'A14 nel tratto tra Cesena e Rimini Nord. Il piccolo, ed anche il padre, sono stati dichiarati fuori pericolo. Nello schianto è deceduta la madre del bambino, Cristina Fumagalli di 35 anni. Una tragedia per questa famiglia che stava andando nelle Marche per le feste coi parenti.

 

Lì incidente stradale si è verificato martedì pomeriggio, poco prima delle 16, sull'autostrada A14 nei pressi del casello di Rimini Nord. Una "Renault Megane Scenic" è finita fuoristrada all'altezza del chilometro 115+200 sud causando il decesso di una donna di 35 anni. Oltre al bambino è rimasto ferito anche il marito della vittima, trentasettenne.

 

La vittima, Cristina Fumagalli, era milanese, mentre il compagno è di Varese. L'incidente, avvenuto nel tratto compreso tra l'area di servizio Rubicone Ovest ed il casello di Rimini Nord, è stato immortalato dalle telecamere di videosorveglianza installate lungo all'autostrada e le immagini potranno tornare utili per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro. Il conducente dell'automobile ha fatto tutto da solo: dopo aver perso il controllo del veicolo, è finito nel canale di scolo che costeggia la carreggiata. Nell'impatto l'auto si è ribaltata e la donna è sbalzata dal mezzo, morendo sul colpo.

 

Padre e figlioletto, invece, sono rimasti gravemente feriti. Soccorsi dai sanitari del "118", intervenuti con due ambulanze ed un'auto medicalizzata, sono stati trasportati con "codice 3" all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. La dinamica del sinistro è al vaglio alla Polizia Autostradale di Forlì: al momento dell'incidente stava piovendo, ma gli agenti escludono che la causa della tragedia sia imputabile all'asfalto viscido anche perché in quel tratto il manto è drenante.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -