Rimini, sciolto il nodo degli "nidi estivi". Ci saranno 170 posti

Rimini, sciolto il nodo degli "nidi estivi". Ci saranno 170 posti

Rimini, sciolto il nodo degli "nidi estivi". Ci saranno 170 posti

RIMINI - Il Comune di Rimini scioglie il nodo sui nidi estivi: il servizio, grazie all'intervento dei privati, e' confermato anche per i prossimi luglio e agosto. La spesa complessiva, come emerso nelle settimane scorse, si aggira sui 150 mila euro complessivamente: al personale in forza al Comune (una ventina di persone) si aggiunge la disponibilita' offerta dalle altre strutture. Con l'aiuto dei privati e del mondo della cooperazione, quindi, l'amministrazione comunale mette a disposizione delle famiglie circa 170 posti.

 

Il Comune attivera' in gestione diretta cinque sezioni complessive, di cui tre al nido 'Peter Pan' di Viserba e altre due al 'Pollicino' di Miramare. I posti a gestione diretta saranno 92. I nidi d'infanzia autorizzati copriranno invece la domanda dell'area di Rimini centro, per un totale di 77 posti. Il servizio estivo di nido d'infanzia sara' attivo dal lunedi' al venerdi' per otto ore giornaliere (dalle 8

alle 16) e nei nidi autorizzati sara' possibile concordare eventuali ampliamenti dell'orario di frequenza.

 

Le rette in capo alle famiglie non si scostano da quelle per l'anno scolastico 2010-11, le iscrizioni saranno aperte dal 13 al 28 maggio. Dopo le recenti polemiche, con il rifiuto delle maestre di ruolo a lavorare d'estate e ritardi della Giunta nel chiederne la disponibilita', l'assessore alle Politiche educative si dice "molto soddisfatto" appena uscito dalla riunione di Giunta. Da tempo sostenitore del contributo privato per il settore, Zerbini commenta cosi': "L'operazione messa in campo e' una risposta di buon senso- scandisce- alle esigenze delle famiglie riminesi". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -