RIMINI - Scuole d’infanzia e nidi, chiuse le iscrizioni per l’anno scolastico 2007- 2008

RIMINI - Scuole d’infanzia e nidi, chiuse le iscrizioni per l’anno scolastico 2007- 2008

RIMINI - Si sono chiuse il 9 febbraio 2007 le iscrizioni alle scuole d’infanzia e agli asili nido comunali per l’anno scolastico 2007- 2008.

Nelle scuole d’infanzia, frequentate dai bimbi tra i 3 e i 6 anni, sono state presentate 833 nuove domande, che vanno ad aggiungersi alle 774 riconferme. Si arriva dunque a un totale di 1607 domande che conferma un trend in leggera diminuzione: erano 1632 lo scorso anno, e 1677 nel 2005. I posti a disposizione nelle scuole d’infanzia comunali sono 1222, e rappresentano il 34,7% di quelli totali in città. Insieme agli oltre 500 posti offerti dalle scuole infanzia a gestione statale, pari al 19,1%, e ai 1700 posti offerti dalle scuole paritarie (che coprono il 47% della domanda), il sistema Rimini riesce ad avere una copertura sostanzialmente completa per la popolazione tra i 3 e i 6 anni.

Va detto che entro pochi mesi, secondo quanto prevede il Piano triennale degli investimenti, partiranno i lavori per realizzare le tre nuove sezioni accanto alla Scuola XX Settembre; due sezioni nuove saranno aperte anche a Viserba, accanto al nido, e quattro nuove a San Giuliano.


Negli asili nido, che accolgono i bambini dai 3 ai 36 mesi (salvo quelle per i più piccoli, nati fino al 30 giugno, che hanno tempo per iscriversi fino al 15 luglio), le nuove domande sono 732 che, aggiungendosi alle 191 conferme, portano alla quota complessiva di 923.

A settembre 2007, allorché sarà aperto il nuovo nido di Spadarolo (32 posti) e riavviata come nido l’ex scuola d’infanzia di San Lorenzo in Corregiano (18), i posti comunali saliranno a 594 contro i 544 attuali (erano 317 nel 1999). A questi vanno sommati i 107 posti messi a disposizione dai privati e i 15 del progetto sperimentale ‘educatrice familiare’ per una copertura che andrà a superare il 19% (era 16% nel 2005, 14% nel 2001; la media regionale si attesta sul 22%). Oltre a questo, in collaborazione con le Scuole Statali, l’Amministrazione Comunale sta definendo un progetto di apertura di alcune sezioni ‘primavera’ per altri 25 posti.

Come è noto, l’Amministrazione Comunale si è data l’obiettivo di allinearsi nel quinquennio agli standard europei indicati dalla Conferenza di Lisbona, che fissa nel 33% di servizi rispetto alla popolazione il numero di posti equilibrato per ogni realtà. In tal senso, oltre a quanto previsto nel 2007 per Spadarolo e San Lorenzo in Correggiano, entro l’anno in corso verrà avviata la realizzazione dei due nuovi nidi, in via di Mezzo (accanto alla scuola d’infanzia ‘La Lucciola’), e a Viserba che saranno pronti per l’inizio dell’anno scolastico 2008- 2009.


E’ quindi in fase di ultimazione il protocollo che consentirà, a partire dalle prossime iscrizioni, di realizzare un unico data-base con una scheda per ogni bimbo iscritto a Rimini: nella scheda verrà segnalato in quale scuola è accolto, e dove è in lista di attesa. In questo modo, verrà ottimizzato il percorso delle liste di attesa, spesso allungate da più iscrizioni andate a buon fine e non segnalate. Tutte le scuole paritarie hanno aderito a questa proposta dell’Amministrazione comunale, e il sistema migliorerà la procedura per ogni famiglia.


I prossimi saranno anche gli anni dell’assunzione in ruolo per le maestre che lavorano a tempo determinato.


L’Amministrazione Comunale infine sta lavorando per rendere operativa a settembre 2007 la convenzione con i gestori di nidi privati (già ampiamente in uso anche in Emilia Romagna, e in tutta Italia, e a Rimini per la scuola d’infanzia): riconosce il loro lavoro, il servizio che svolgono, e ne garantisce al tempo stesso la qualità, certificando l’impegno e risultati.

La convenzione è stata stilata, ed è ora al vaglio degli uffici; l’iter prevede ora che venga sottoposta per verifiche e confronti fino all’approvazione, che spetta al Consiglio Comunale.




Per i servizi comunali, le prossime scadenze:


Per i bambini accettati nelle scuola dell’infanzia comunali: arriverà a casa la lettera che dà comunicazione della scuola in cui il bimbo è stato accettato. Entro il 13 aprile, un genitore deve firmare l’accettazione del posto, pena l’esclusione dalla graduatoria.



Per i bambini in lista d’attesa: anche in questo caso, riceveranno a casa una lettera che li informa sulla posizione in graduatoria, con l’invito, per i genitori che avessero iscritto il bimbo in più scuole, statali e paritarie, ad indicare entro l’8 maggio, in quale graduatoria vogliono rimanere


Per i bimbi nati entro il 30 giugno 2007: entro il 15 luglio sono aperte le iscrizioni per le sezioni dei lattanti degli asili nido comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutti gli iscritti: entro il 31 agosto va consegnata la dichiarazione del reddito ISEE 2006, per le famiglie che hanno diritto di accesso alla tariffe agevolate dei servizi.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -