Rimini, se ti muovi "è tutta un'altra musica"

Rimini, se ti muovi "è tutta un'altra musica"

RIMINI - E' stato presentato questa mattina nella sala della Giunta del Comune di Rimini, il nuovo progetto dell'Assessorato alle politiche sportive dal nome molto indicativo ‘Se ti muovi è tutta un'altra musica!' che consiste in una interessante campagna promozionale dedicata ad uno stile di vita sano e dinamico. Il movimento, infatti, è ritmo, allegria, gioia e dona benessere in tutte le stagioni della vita: nell'infanzia, nell'adolescenza, nell'età adulta e nella terza età.

 

L'Assessorato alle Politiche sportive organizza da diverso tempo i progetti "3...2...1...SPORT!", "Lo sport non va in vacanza" e "Lo sport non ha età", che coinvolgono ogni anno, complessivamente, circa 5.000 riminesi e realizzano l'obiettivo di diffondere la pratica sportiva tra i cittadini di età compresa tra 6 e 15 anni e tra 65 e 80 anni, attraverso l'offerta di una prova gratuita, di durata variabile dalle sei alle nove settimane, in una disciplina sportiva a scelta.

 

I tre progetti hanno nella specificità il loro punto di forza: si rivolgono infatti a fasce d'età ben definite, formulando un'offerta mirata all'avviamento allo sport nel primo caso, alla diffusione di sport legati all'ambiente marino e alla spiaggia nel secondo caso, alla lotta alla sedentarietà tra gli over 65 per quanto concerne il terzo progetto. Tale specificità rischia però di diventare, se non supportata da un'attività di comunicazione, un punto di debolezza dell'intera struttura allorquando l'utenza percepisca il progetto come bastevole, per quella stagione, al raggiungimento dell'obiettivo annunciato e non solamente come un invito a provare una particolare disciplina sportiva, che andrebbe poi proseguita, almeno laddove si fosse verificata un'esperienza positiva.

 

Vi è poi, parallelamente a questo aspetto, anche un dato sociale da non sottovalutare. Le statistiche nazionali relative alla diffusione della pratica ci dicono che vi è una diminuzione di coloro che, pur non praticando sport, adottano uno stile di vita dinamico (facendo passeggiate, escursioni in bicicletta, ecc...) a fronte di una polarizzazione verso le situazioni estreme della sedentarietà da un lato, e della sportività dall'altro. Questo ultimo aspetto merita attenzione. Se l'aumento di coloro che praticano sport dimostra che le promozioni svolte su tutto il territorio nazionale hanno portato dei buoni frutti, è innegabile che l'aumento dei sedentari, debba far riflettere. La sedentarietà rappresenta l'antitesi dello sport e lo strumento migliore per combatterla è proprio lo stile di vita dinamico: sostenere, incentivare, motivare, allargare questa quota della popolazione significa aiutare lo sport.

 

"Se ti muovi è tutta un'altra musica" diventa quindi il catalizzatore degli sforzi sin qui messi in campo dall' Assessorato alle Politiche sportive per la diffusione dello sport e di uno stile di vita sano. Questo nuovo importante progetto si presenterà ai riminesi attraverso uno spot televisivo che andrà in onda sulle emittenti locali dal mese di novembre 2010 al mese di febbraio 2011 e verrà affiancato, nello stesso periodo, da una campagna di affissioni nella città.

 

Ma per far sì che il progetto non rimanga solo uno slogan, nel mese di febbraio verrà organizzato un convegno pubblico che affronterà il tema del benessere dal punto di vista medico-scientifico e le tematiche relative alla giusta alimentazione e agli appropriati stili di vita, grazie alla collaborazione del C.O.N.I., dell'Ordine dei Medici della Provincia di Rimini e del mondo sportivo cittadino, con interventi di esperti e personalità.

 

"In Italia i sedentari sono circa 23 milioni e mezzo, pari al 40,6 per cento della popolazione e negli ultimi cinque anni il dato è andato sempre aumentando. Queste cifre non potevano lasciarci indifferenti perché è noto a tutti che il movimento e l'attività fisica praticati in maniera costante sono alla base di una vita sana - ha spiegato l'Assessore Donatella Turci - Per questo motivo abbiamo pensato fosse giusto mettere in campo le nostre forze, per dare un input a tutte le persone affinché modifichino il proprio stile di vita sostituendo le abitudini sbagliate con quelle improntate al benessere psicofisico. ‘Se ti muovi è tutta un'altra musica!' è un progetto a cui tengo moltissimo perché rappresenta l'essenza di quanto fatto in tutti questi anni attraverso le altre iniziative promosse dall'Assessorato: dal ‘3... 2...1 sport!' a ‘Lo sport non ha età', fino a ‘Lo sport non va in vacanza'. Ringrazio infine per la sua partecipazione in veste di testimonial Luca Gasparini, ex atleta ed oggi istruttore di tennis al circolo tennis Viserba, del quale mi ha sempre molto colpito il calore con il quale si rivolge ai ragazzi infondendo in loro tutta la sua passione per lo sport".

 

"Sono cresciuto nell'ambiente sportivo perché mio padre praticava tennis a livello amatoriale e credo che sia una fortuna avere genitori che possano stimolare i bambini a praticare sport - ha affermato Luca Gasparini - Quando faccio lezione cerco di motivare i miei allievi applicando la ricerca delle ‘3 C': calma, concentrazione, contentezza!".

 

La realizzazione di questa campagna informativa sui benefici psicofisici che la pratica sportiva, l'attività ludico-motoria e uno stile di vita sano possono portare, è stata affidata agli esperti di Made Officina Creativa che hanno ideato, per quel che riguarda lo spot, una storia raccontata da diversi interpreti (bambini, anziani, ragazzi) scelti attraverso un casting con persone di Rimini non professioniste, che si sono prestate con grande disponibilità e cordialità alle riprese effettuate al Teatro degli Atti. L'immagine grafica coordinata è nata in un secondo momento e riprende il concetto del video mostrando la linea di un elettrocardiogramma che diventa musica con l'aggiunta di alcune note: è il battito del cuore di un uomo che facendo movimento crea una melodia... Se ti muovi è tutta un'altra musica!

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -