Rimini: servizi all�infanzia, al via il progetto �Baby sitter�

Rimini: servizi all’infanzia, al via il progetto “Baby sitter”

Un servizio di qualità per le famiglie e un'opportunità di professionalizzazione per le operatrici. Nella seduta di martedì la Giunta comunale ha approvato il progetto "Baby sitter", che in forma sperimentale promuoverà un intervento di qualificazione dell'offerta dei servizi di "babysitteraggio" per le famiglie che hanno esigenze di un servizio maggiormente flessibile o complementare rispetto al nido d'infanzia.

 

In progetto intende rispondere - da un lato - alle esigenze dei genitori che necessitano di un servizio personalizzato sia in termini di orario, sia di modalità assistenziali, e che talvolta (per orari di lavoro, turni e simili) possono avere difficoltà a conciliare i propri tempi con quelli dei nidi tradizionali (aperti tipicamente nella fascia oraria 8-16.30). Nonostante la crescita dell'offerta di posti-bambino nei nidi riminesi (dai 597 posti del 2005-6 ai 962 del 2010-11) resta infatti forte la domanda di servizi per la prima infanzia espressa dalle famiglie.

 

Dall'altro lato, il progetto "Baby sitter" mira a sostenere l'occupazione femminile fornendo un'opportunità formativa qualificata.

 

I vantaggi attesi sono numerosi sia per le famiglie, sia per le operatrici. I genitori potranno contare sull'accoglienza e la cura dei propri bimbi in un ambiente familiare; avere una figura di riferimento preparata, stabile e professionalmente aggiornata; un servizio educativo maggiormente personalizzato; un orario flessibile e concordato nel pieno rispetto dei tempi e delle esigenze del bambino.

 

Grazie ad un apposito corso di formazione le operatrici acquisiranno conoscenze e tecniche in ambito pedagogico, psicologico e sanitario, insieme a nozioni e strumenti specifici per favorire e stimolare il gioco e la creatività. Sono previsti anche uno stage presso i nidi comunali e una valutazione finale delle candidate.

 

Nella fase di sperimentazione saranno 30 le baby sitter che parteciperanno al corso. L'elenco dei nominativi sarà quindi inserito in un'apposita sezione del sito web del Comune di Rimini, con recapiti e altre informazioni utili per le famiglie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -