Rimini, si accende una sigaretta nel letto. Ustionata una disabile

Rimini, si accende una sigaretta nel letto. Ustionata una disabile

Rimini, si accende una sigaretta nel letto. Ustionata una disabile

RIMINI - Potrebbe esser un mozzicone di sigaretta all'origine di un incendio divampato venerdì pomeriggio, poco dopo le 17, in un appartamento al secondo piano di uno stabile in via Secchia, a Rimini. In quel momento vi erano in casa una disabile di 67 anni ed il figlio. Secondo una prima testimonianza di quest'ultimo, riferita ai Vigili del Fuoco, a scatenare le fiamme sarebbe stata una sigaretta che la madre si era accesa mentre si trovava nel letto della sua stanza.

 

La donna, subito messa in salvo, ha riportato ustioni alla mano destra, oltre ad un principio di intossicazione per aver inalato il fumo che si stava sprigionando dal letto avvolto dalle fiamme. Affidata ai sanitari del ‘118', è stata trasportata all'ospedale per le cure del caso. Il rogo ha inoltre danneggiato la mobilia presente nella stanza, oltre che a provocare danni da fumo e calore nel resto della casa e all'impianto elettrico.

 

Sul posto, oltre al personale del ‘115', che ha completato l'intervento dopo circa un'ora, anche gli agenti della locale Questura per i rilievi di legge.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -