Rimini, sicurezza sul lavoro: l'Ausl intensifica gli sforzi

Rimini, sicurezza sul lavoro: l'Ausl intensifica gli sforzi

RIMINI - In occasione delle iniziative contro gli infortuni sul lavoro dell'Anmil, l'Azienda Usl di Rimini intende riaffermare la propria massima attenzione e sensibilità nei confronti del tragico fenomeno, che si sono tradotti, e si tradurranno sempre più in azioni mirate a ridurre gli infortuni e la loro gravità.

 

A questo fine negli ultimi tre anni la Direzione ha potenziato la dotazione organica dei Tecnici della Prevenzione, che sono passati da 10 a 16, e dei Medici del lavoro, con un professionista in più. Nell'aprile 2008 è stata inoltre creata una struttura organizzativa dedicata, con l'obiettivo di accrescere ulteriormente quantità e qualità dell'attività di informazione, prevenzione e i controlli nelle aziende. Infine da alcuni anni sono attivi, con fondi straordinari, progetti per attività aggiuntive nello stesso settore.

 

In virtù di questi investimenti professionali i controlli effettuati presso le attività produttive del territorio sono più che raddoppiati in tre anni. Si è passati infatti da 790 aziende controllate nel 2007 a 1.439 del 2008. Nel 2009, a fine anno, le attività presso cui saranno svolti sopralluoghi saranno circa 1.800. La percentuale di aziende controllate sul totale passa dal 4 per cento del 2007 al 9 per cento circa del 2009. Contestualmente si registra un calo degli infortuni sul lavoro, nel territorio provinciale, passando da 9.734 nel 2006 a 9.433 nel 2007 a 8.646 nel 2008.

 

Certo ancora molto rimane da fare, e nella piena consapevolezza della complessità del fenomeno, l'Azienda rinnova la necessità di una stretta collaborazione tra tutti gli enti e le istituzioni preposti, e nei confronti di questo impegno non verrà sicuramente meno.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -