Rimini, smart drugs: scarcerata la 33enne

Rimini, smart drugs: scarcerata la 33enne

Rimini, smart drugs: scarcerata la 33enne

RIMINI - E' stata scarcerata la 33enne che gestisce, assieme al fidanzato, la catena di negozi Alkemico, accusata di aver messo in vendita prodotti ritenuti dannosi per la salute. La riminese venne arrestata all'aeroporto di Fiumicino mentre stava per prendere un aereo per gli Usa e raggiungere il suo fidanzato. Quindi venne portata al carcere di Rebibbia. Con la scarcerazione sembrano vacillare anche le accuse.

 

Ciò che è emerso, infatti, è che la socia dell'Alkemico era consapevole di aver messo in vendita prodotti potenzialmente dannosi per la salute, in particolari profumatori per l'ambiente, in quanto regolarmente fatturati con il grossista, tanto che aveva chiesto ai carabinieri del Nas informazioni precise, in quanto le notizie arrivavano solo da fonti giornalistiche. Ma non avrebbe ottenuto mai risposta. Di converso è scattata la denuncia per aver messo in vendita, negli smart shop, prodotti rientranti nelle tabelle delle sostanze considerate stupefacenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -