Rimini, stagione turistica fiacca. Melucci: "In autunno potremmo essere più poveri"

Rimini, stagione turistica fiacca. Melucci: "In autunno potremmo essere più poveri"

Melucci con Ravaioli

RIMINI - La stagione turistica in riviera e' partita fiacca? Attenti, perche' potrebbe non essere per nulla un falso allarme: da settembre in poi prepariamoci a leccarci le ferite. Parola dell'assessore regionale a Turismo, Maurizio Melucci, che ha affrontato l'argomento nel corso del suo intervento all'assemblea congressuale del Pd, tenutasi sabato. "L'andamento- ha schiarito la voce l'assessore dell'Emilia-Romagna- e' molto complicato, complice il meteo sfavorevole e complici gli effetti della crisi che in questa stagione 2010 si fanno sentire senz'altro".

 

Melucci e' andato oltre e ha azzardato una previsione: "Il rischio di ritrovarci in autunno piu' poveri puo' essere consistente". Gia' incalzato dagli albergatori riminesi dell'Aia nelle settimane scorse, Melucci ha raccontato al suo partito che anche quelli di Cattolica lo stanno pressando: "Mi chiedono incontri ma io non ho la bacchetta magica", ha sbottato in assemblea l'assessore.

 

Se chiudere male la stagione non aiuterebbe il centrosinistra nella corsa alle comunali del 2011, in chiave elezioni Melucci ha enfatizzato allora sul 'suo' gioiello, la frontiera Piano Strategico di cui aveva la delega a palazzo Garampi: "L'amministrazione uscente consegna uno strumento straordinario come il Piano Strategico, uno strumento partecipato e costruito dal basso. Pensare di non partire da qui credo sarebbe un suicidio politico", ha avvisato l'assessore regionale. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -