Rimini, Stefano Busetti è il nuovo direttore sanitario del presidio ospedaliero

Rimini, Stefano Busetti è il nuovo direttore sanitario del presidio ospedaliero

Rimini, Stefano Busetti è il nuovo direttore sanitario del presidio ospedaliero

RIMINI - Si è svolta questa mattina la presentazione del dottor Stefano Busetti, che dal primo settembre è il nuovo Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero di Rimini - Santarcangelo. Ha preso il posto di Paolo Masperi, che ha ricevuto un importante incarico presso il Laboratorio Unico di Area Vasta di Pievesestina. Busetti, 46 anni, ha già lavorato al presidio ospedaliero di Ravenna e collaborato con l'assessorato regionale alle Politiche per la Salute.

 

Ha collaborato con l'assessorato regionale alle Politiche per la Salute per gli aspetti organizzativi del Sistema Trasfusionale regionale e delle Malattie Rare. Prima di arrivare a Rimini è stato Direttore Sanitario dell'Ospedale di Sassuolo. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni e partecipazioni a convegni e seminari (si allega comunque il curriculum completo del dottor Busetti).

 

 

  

La mission del presidio ospedaliero di Rimini - Santarcangelo

Il presidio è costituito dagli ospedali "Infermi" di Rimini e "Franchini" di Santarcangelo.

 

L'ospedale di Rimini è il più grande dell'Ausl, con 450  posti letto più 80 per day hospital, ed è la struttura di riferimento provinciale per vari servizi. Vi hanno sede i reparti di Ostetricia - Ginecologia, di Terapia Intensiva Neonatale, di Pediatria, di Chirurgia Pediatrica e di Neuropsichiatria infantile. Sul fronte oncologico, al reparto di Oncologia si affianca quello di Radioterapia, con due acceleratori lineari grazie ai quali è possibile rispondere ai bisogni di cura di tutti i riminesi. Vi sono inoltre l'Hospice e l'Anatomia patologica. Sempre in ottica provinciale operano le Unità Operative di Chirurgia Vascolare, Geriatria,  Gastroenterologia - Endoscopia Digestiva, Nefrologia e Dialisi, Urologia, Neurologia, Otorinolaringoiatria, Dermatologia, Psichiatria, Malattie Infettive.

 

Si aggiungono due Medicine, l'Ortopedia, l'Oculistica, la Radiologia e la Chirurgia Generale. L'Unità Operativa di Cardiologia è la terza in Italia quanto a numero di angioplastiche in urgenza effettuate ogni anno.

 

E' come noto in fase di costruzione il nuovo Palazzetto dell'Emergenza - Urgenza, che oltre alle Unità Operative di Pronto Soccorso e di Rianimazione ospiterà nuove sale operatorie e sarà funzionalmente collegato con tutti i servizi attinenti all'emergenza.

 

Dal punto di vista strutturale l'ospedale risale, come costruzione, agli anni '70, ma un continuo lavoro di ammodernamento fa sì che l'Infermi si presenti ora come un ospedale estremamente "in salute". E' stato dotato di climatizzazione in tutti i reparti; è stata recentemente inaugurata la nuova cucina con relativa sala mensa ed una particolare cura all'accoglienza è stata dedicata a servizi quali il punto nascita, l'area pediatrica e quella oncologico-radioterapica.

 

L'ospedale di Santarcangelo, 80 posti letto, è un ospedale di prossimità con una specificità molto forte sulla senologia: qui è stata infatti concentrata l'attività di chirurgia sul tumore della mammella, e vi è stata collocata la Iort, apparecchiatura d'avanguardia (ve ne sono altre tre in regione ed una diecina in tutt'Italia) che consente di effettuare la radioterapia contestualmente all'intervento di asportazione di tumore del seno.

 

Oltre alla Chirurgia generale (ai 300 interventi annui per tumore alla mammella se ne aggiungono altri 1.400 circa) l'ospedale è inoltre dotato di Pronto Intervento, Medicina e Lungodegenza, Post Acuti, servizi di Radiologia, Dialisi, e in un'ala è attivo un centro riabilitativo gestito dalla casa di cura privata Sol et Salus che sarà arricchito da una nuova palestra. Un recente finanziamento di 450mila euro è funzionale alla realizzazione di nuovi poliambulatori; arriverà inoltre un nuovo servizio di endoscopia e si sta valutando l'attivazione di un servizio ortopedico.

 

Dal punto di vista strutturale, i lavori di miglioramento sono stati pressochè continui dopo l'incendio del 1997.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -