Rimini, stesa dal fidanzato con un pugno. Morta la giovane romena

Rimini, stesa dal fidanzato con un pugno. Morta la giovane romena

Rimini, stesa dal fidanzato con un pugno. Morta la giovane romena

RIMINI - E' morta domenica mattina la romena di 25 anni finita in coma dopo esser stata colpito con un pugno violentissimo dal fidanzato, un connazionale di 35 anni. La ragazza si trovava ricoverata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Infermi di Rimini, dove si trovava ricoverata da venerdì sera. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per rapina, furto e invasione di terreni e edifici, è stato arrestato dagli agenti della Questura già subito dopo l'aggressione.

 

Il fatto è avvenuto venerdì sera, poco dopo le 19.30, in un'abitazione in via Laurentini. La ragazza già nel pomeriggio aveva un violento alterco con il compagno, nel corso del quale era stata schiaffeggiandola in strada. La 25enne ha quindi chiesto aiuto ad un'amica, che si è offerta di ospitarla. In serata il fidanzato è riuscito a rintracciarla. Non trovando risposte al citofono si è arrampicato su un albero facendo irruzione dalla finestra.

 

In quel momento in casa c'erano anche il fratello dell'amica ed un amico. Il 35enne ha subito steso con un violentissimo pugno la compagna, che è caduta perdendo conoscenza, per poi aggredire gli altri due. Uno di questi è riuscito a chiedere l'intervento della Polizia. Sul posto sono intervenute le Volanti della locale Questura che hanno bloccato il 35enne, arrestandolo con le accuse di tentato omicidio. La ragazza è stata ricoverata all'Infermi, dove è morta domenica mattina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -