Rimini, sulle strade arrivano in dotazione alle forze dell'ordine 40mila etil-test

Rimini, sulle strade arrivano in dotazione alle forze dell'ordine 40mila etil-test

Rimini, sulle strade arrivano in dotazione alle forze dell'ordine 40mila etil-test

SAN MARINO - San Marino e Rimini insieme nella lotta all'alcol e allo sballo. Parte dal Titano la campagna "Etil-test-Salvapatente" contro l'abuso di sostanze alcoliche promossa e organizzata dall'azione congiunta di tre segreterie di Stato- Cultura, Sanita', Giustizia- e la Provincia di Rimini. Una prima tranche di 40 mila etil-test monouso e di "facile impiego" sara' distribuita ai gestori dei locali notturni del territorio, insieme a migliaia di sottobicchieri e flyer che ripetono lo slogan "Non buttare la tua vita in un bicchiere".

 

   L'iniziativa, presentata alla segreteria di Stato per la Cultura e le Politiche giovanili, si e' avvalsa, per la creazione del logo e della grafica, della collaborazione di Anthony Putti, giovane sammarinese neolaureato all'Ateneo della Repubblica di San Marino in design industriale. A spiegarla, in un incontro con i rappresentanti della Provincia e della Questura di Rimini e coni capi delle forze dell'ordine del Titano, e' il segretario di Stato per la Cultura e le Politiche giovanili, Romeo Morri:  "I dati del disagio giovanile a San Marino non sono diversi da quelli del circondario", i cui locali sono frequentati anche dai giovani sammarinesi. Anche per questo, "si e' pensato a un'iniziativa comune- prosegue il ministro- mirata ai ragazzi, manon solo, per prevenire le situazioni legate alle stragi del sabato sera".

 

 Sottolinea l'importanza di instaurare rapporti e collaborazioni tra Rimini e San Marino l'assessore provinciale all'urbanistica, Vincenzo Mirra: "I costi sociali derivanti dall'abuso di alcol sono sempre piu' preoccupanti, verso di loro l'attenzione deve essere globale, visto che San Marino e Rimini, per vicinanza e abitudini di vita, rappresentano un unicum". Per Oreste Capocasa, Questore di Rimini, l'iniziativa di prevenzione e' pregevole, "ma ognuno deve fare la sua parte- puntualizza- a cominciare dai gestori di locali, chiamati a incentivare l'uso dell'etil-test".

 

   Il tampone salvapatente funziona semplicemente cambiando colore a contatto con la saliva: in base alla gradazione e' possibile stimare il tasso alcolico. La prima tranche e' consegnata oggi a Provincia e Questura di Rimini e alle forze dell'ordine sammarinesi per essere distribuita poi nei locali della Riviera e del Titano a partire dal 1 agosto. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -