Rimini, taccheggiatrice dà false generalità. ''Tradita'' dalla nonna

Rimini, taccheggiatrice dà false generalità. ''Tradita'' dalla nonna

Rimini, taccheggiatrice dà false generalità. ''Tradita'' dalla nonna

RIMINI - Due giovani taccheggiatrici denunciate dalla Squadra Mobile di Rimini. Nei guai sono finite una cesenate di 21 anni ed una santarcangiolese di 15, sorprese a rubare all'Iper Coop Malatesta costumi, biancheria intima, calze, peluche, tre custodie per cellullare (una per Iphone) ed una cuffia da microfono per un totale di 218 euro. La refurtiva è stata riconsegnata al supermercato, mentre per le due giovani è scattata una denuncia per furto aggravato in concorso.

 

La cesenate, sprovvista di documenti, è stata denunciata per dichiarazione di false generalità. La ventunenne è stata "tradita" dalla nonna, che, telefonando agli agenti per avere notizie durante le operazioni di controllo, l'ha chiamata per un nome che non corrispondeva con quello dato dalla ragazza. A chiedere l'intervento della Polizia era stato il personale della sicurezza del punto vendita, che ha sorpreso in azione le due giovani entrare nei camerini con della merce per poi uscire a mani vuote.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -