Rimini, Teatro Galli. Si interviene sui “lacerti polettiani”

Rimini, Teatro Galli. Si interviene sui “lacerti polettiani”

Rimini, Teatro Galli. Si interviene sui “lacerti polettiani”

RIMINI - E' stata completata giovedì l'installazione dei ponteggi per consentire l'intervento sui "lacerti polettiani" del Teatro Amintore Galli che si affacciano su via Poletti e su piazza Malatesta. Un intervento, programmato nel progetto di ricostruzione del Teatro Amintore Galli, che si è reso anticipare già nel corso dei lavori di consolidamento e di restauro dell'Ala Foyer per il cattivo stato di conservazione dei lacerti stessi.

 

I lavori sui lacerti polettiani, ovvero sulle porzioni di muratura poste a tergo del foyer del teatro, oltre a mettere in sicurezza queste parti murarie, consentiranno l'integrazione e la compatibilità con le opere previste nel progetto di ricostruzione del Teatro Amintore Galli nell'ottica di una continuità funzionale futura. Ad esempio, i solai dei corridoi di accesso ai palchi, che saranno realizzati nei lavori in corso sul foyer, saranno dimensionati per portare i carichi previsti dalla normativa attualmente vigente per locali a destinazione d'uso teatro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento di consolidamento dei "lacerti polettiani" prevede sia il consolidamento delle murature, mediante l'iniezione di malta in pressione a saturare i vuoti presenti nella sezione muraria e l'applicazione di reti in fibra di vetro a contenimento del paramento murario, sia il rinforzo delle volte in laterizio, attraverso lo svuotamento dei fianchi e la realizzazione di una caldana in malta di calce armata con fibra di vetro, sia il rifacimento dei solai, con tecnologie compatibili con la storicità dell'edificio, sia il rinforzo delle fondazioni, mediante interventi analoghi a quelli già realizzati nella porzione di edificio prospiciente piazza Cavour.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -