Rimini: tentata rapina in banca, due in manette

Rimini: tentata rapina in banca, due in manette

Rimini: tentata rapina in banca, due in manette

RIMINI - Ci sono altri due arresti per la tentata rapina nella filiale della Banca Popolare Valconca del 13 maggio scorso sventata da una guardia giurata. Si tratta di un 28enne foggiano ed un 34enne di Secondigliano. Secondo gli inquirenti i due, insieme a un minorenne già finito, avevano pianificato il colpo. Ad agire nell'occasione fu il ragazzino che aveva minacciato un dipendente utilizzando un cutter, mentre gli altri due indagati lo avrebbero atteso all'esterno.

 

Ad operare gli arresti sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Rimini. A quanto pare la banda avrebbe tentato la rapina già alcuni giorni prima, nella fattispecie il 9 maggio, ma non venne effettuata in quanto il minorenne non aveva rilasciato le proprie impronte digitali necessarie per aprire la porta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini hanno permesso di appurare che i criminali avevano posto la loro base logistica in una pizzeria della città. Uno faceva il pizzaiolo mentre l'altro era vice titolare e gestiva la pizzeria quando era assente il titolare, estraneo ai fatti. Per l'esercizio, il Questore di Rimini ha disposto a partire da mercoledì il provvedimento di chiusura per 15 giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -