Rimini: tentato omicidio, condannato a sei anni e otto mesi

Rimini: tentato omicidio, condannato a sei anni e otto mesi

Rimini: tentato omicidio, condannato a sei anni e otto mesi

RIMINI - Sei anni e otto mesi di reclusione per aver accoltellato un moldavo, che stava festeggiando la Pasqua ortodossa. E' la condanna inflitta dal giudice del tribunale di Rimini a Mahir Rustamov, 36enne originario dell'Azerbaijan. Il sanguinoso episodio si è consumato il 23 aprile del 2006 in un'abitazione di Igea Marina. Rustamov, di religione musulmana, si era presentato senza invito insieme ad un connazionale, cognato del padrone di casa di nazionalità moldava.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei festeggiamenti è scoppiato un violento litigio. I due, infatti, avevano criticato le usanze ortodosse dei moldavi. La discussione è rapidamente degenerata: Rustamov ha estratto un coltello a serramanico, con il quale ha colpito uno dei ‘rivali'. Poi, insieme all'amico, si è dato alla fuga, ma è stato bloccato dai Carabinieri dopo una colluttazione. L'altro, invece, è tuttora latitante.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -