Rimini: ti piloto il televoto, la rivelazione della titolare di un call center

Rimini: ti piloto il televoto, la rivelazione della titolare di un call center

Rimini: ti piloto il televoto, la rivelazione della titolare di un call center

RIMINI - Televoto "truccato" al Festival di Sanremo? Il caso, come nel 2009, è segnalato dalla responsabile di un call center di Rimini, Brina Scala, da "Striscia la Notizia". Il Mago Casanova ha intervistato la Scala circa il meccanismo del televoto che coinvolge non solo i reality show. "L'anno scorso ho avuto diverse richieste per comprare i televoti a Sanremo e tra l'altro si è rivolto anche qualcuno che quest'anno ha superato le zone calde", ha esordito la Scala.

 

"Diciamo che si è posizionato in una zona particolarmente alta - ha chiosato -. Però l'anno scorso non li ha acquistati per motivi economici, per cui quest'anno non so se l'abbiano fatto oppure no. Se tanto mi da tanto..." La voce di Ezio Greggio indica che solo due concorrenti hanno partecipato sia all'edizione 2009 che a quella 2010: Pupo e Povia. Ma quest'ultimo non è finito nelle "zone calde" della classifica. Qualcuno, insomma, a provato a fare qualche trucco riuscendoci?

 

"Questo non lo so - ha risposto la Scala -. Però arrivando ad una posizione del genere può darsi di si, può darsi di no. Soltanto che l'anno scorso c'era una mezza ipotesi di effettuare i televoti attraverso il nostro meccanismo". Ma come funziona? "I concorrenti acquistano un pacchetto di voti che facciamo noi attraverso i nostri sistemi che possono essere sms oppure telefonate dalle linee telefoniche del call center e naturalmente dipende dell'investimento del cliente". Tuttavia la vittoria non è garantita. Spiega la Scala: "Se qualcuno è più bravo o investe di più è ovvio che supera l'altro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -