Rimini, tifoso riccionese aggredito allo stadio. Svolta nelle indagini

Rimini, tifoso riccionese aggredito allo stadio. Svolta nelle indagini

Rimini, tifoso riccionese aggredito allo stadio. Svolta nelle indagini

RIMINI - L'aggressore del tifoso riccionese colpito con un ombrello ad un occhio lo scorso 13 agosto fuori lo stadio 'Romeo Neri' durante il match Rimini 1912-Riccione ha le ore contante. Gli inquirenti avrebbero identificato il responsabile. Si tratta di una persona diversa da quelle già fermate dai Carabinieri. All'appello mancherebbero ancora una decina di ultrà riminesi - non ancora identificati - che hanno teso l'agguato nei confronti dei tifosi riccionesi.

 

Le attenzioni si sono focalizzate su due personaggi che sono stati già interrogati. Uno di questi potrebbe aver avuto un ruolo decisione nell'aggressione del ventenne di Riccione che rischia di perdere la vista all'occhio sinistro. Il secondo è finito nel mirino delle forze dell'ordine dopo esser stato trovato con una maglietta sporca di sangue.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -