RIMINI - Trafficavano reperti archeologici, tre persone a giudizio

RIMINI - Trafficavano reperti archeologici, tre persone a giudizio

RIMINI – Il gip del Tribunale di Rimini ha rinviato a giudizio tre persone con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico nazionale ed internazionale di reperti archeologici provenienti da scavi illegali e ricettazione. Gli imputati sono Matteo Del Grande, all’epoca dei fatti amministratore unico della Nomisma Spa di San Marino ed ora consulente, Giovanni Grimaldi e la compagna Francesca Serofilli. I tre saranno processati il prossimo luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli imputati finirono nei guai in seguito ad un’operazione svolta dai Carabinieri del Reparto Tutela patrimonio culturale di Roma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -