Rimini: traffico internazionale di cocaina, arrestato albanese

Rimini: traffico internazionale di cocaina, arrestato albanese

RIMINI - E' ritenuto responsabile di concorso in associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti (cocaina). I Carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Rimini, in collaborazione con i colleghi di Modena, hanno arrestato a Modena un operatore finanziario albanese di 35 anni, Fatos Dani, residente nella provincia emiliana. L'arresto rientra nell'ambito di attività investigative che si sono svolte negli anni passati.

 

LE OPERAZIONI ANTIDROGA - Nel corso dell'operazione antidroga denominata "Ringhio", condotta dal nucleo investigativo del reparto operativo, finirono in manette 22 persone di origine albanese, tre latitanti di Foggia, e sequestrati 8 kg di cocaina, 27,5 di eroina ed una pistola. La struttura criminale sgominata aveva una composizione piramidale ed era capeggiata da due soggetti albanesi, imparentati,  uno dei quali  residente in Albania e gestore dei flussi di traffico di cocaina ed eroina mentre l'altro, stanziatosi in Olanda, curava prevalentemente la distribuzione dello stupefacente attraverso una rete di corrieri, con ramificazioni in veneto, Lombardia e Piemonte, di volta in volta individuati tra persone insospettabili che trasportavano ingenti quantità di droga ai terminali albanesi residenti in varie zone d'Italia. Seguì anche l'operazione "Ringhio 2", a seguito della quale erano state segnalate a vario titolo dai militari del nucleo investigativo del reparto operativo di Rimini altre 29 persone, fra cui appartenenti alla criminalità albanese ed elementi di spicco della criminalità barese.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fatos, ritenuto responsabile di concorso in associazione per delinquere finalizzata al traffico internazione di stupefacenti del tipo cocaina, è stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla sezione impugnazioni cautelari penali presso il tribunale di Bologna il 15 febbraio dello scorso anno, confermata con sentenza della IV Sezione Penale della Corte di Cassazione il 22 gennaio scorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -