Rimini: truffa ed usura, indagato direttore di banca

Rimini: truffa ed usura, indagato direttore di banca

Rimini: truffa ed usura, indagato direttore di banca

RIMINI - Truffa ed usura. Sono le accuse alle quali dovrà rispondere il direttore della filiale a Riccione della banca di Rimini, il 47enne M.T.B. Secondo quanto ricostruito dalla Procura della Repubblica di Rimini, il bancario ne 2005 avrebbe prestato denaro ai suoi clienti in difficoltà economiche pretendendo in seguito la restituzione con interessi usurari. Secondo quanto ricostruito dall'accusa, in una circostanza avrebbero raggiunto anche il 184%.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre secondo quanto avanzato dall'accusa, Tosi Brandi avrebbe provveduto a far sottoscrivere contratti di finanziamento per l'acquisto di automobili senza che i clienti fossero a conoscenza della natura del finanziamento. In attesa di sviluppi il 47enne è stato sospeso dal servizio. Sul registro degli indagati sono finiti anche i nomi dei titolari di una finanziaria riminese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -