Rimini, turismo: le prenotazioni alberghiere si gestiscono su Facebook

Rimini, turismo: le prenotazioni alberghiere si gestiscono su Facebook

Iperbooking, il sistema di gestione delle vendite on line degli alberghi sbarca su Facebook ed apre nuove prospettive agli utenti del popolare social network e dell'industria turistica italiana. E' una delle ultime novità che Iper.net, la web house di Rimini, porterà al Sia Guest, la fiera internazionale dell'attrezzatura alberghiera in programma a Rimini da sabato 21 a martedì 24 novembre. Iperbooking, prodotto ormai consolidato nato nella capitale italiana dei servizi alberghieri ed utilizzato nelle prime versioni dal 30% delle strutture alberghiere riminesi e dal principale portale di vendita on-line della Riviera RiminiReservation.it, ora apre a Facebook, equiparando il popolare servizio - 300 milioni di utenti - ai grandi portali di prenotazione on line internazionali. Con la stessa semplicità che contraddistingue Iperbooking.

 

"Stiamo facendo dei notevoli passi avanti per rendere la vendita on line uno strumento accessibile e assolutamente efficace a tutti gli imprenditori alberghieri. - dice Cristiano Quadrelli, spiegando la filosofia che anima l'ultima evoluzione web 2.0 di Iperbooking - Strumenti di Marketing on line in forte evoluzione verso le ricerche dell'utente che naviga. Ciò porta a un salto di qualità: rende l'albergatore indipendente dai grandi portali. E l'applicativo su Facebook va in questa direzione: nessuna royality, nessuna difficoltà aggiuntiva ad aggiornare le proprie offerte, maggiore penetrazione nel mercato delle informazioni dei motori di ricerca".

 

Il motore di Iperbooking è un servizio web, nel quale l'albergatore sceglie le camere da porre in vendita, quali servizi offrire. In più c'è un nuovo canale di promozione e vendita, Facebook, il tutto attraverso una schermata e un percorso guidato. Niente tabelle da riempire con dati, nelle quali perdersi: il primato internazionale di Iperbooking è nell'ambiente visuale, una soluzione all'avanguardia in questi servizi. "In pratica - spiega Cristiano Quadrelli - abbiamo ricreato sul web quello che l'albergatore usa da sempre, il classico planner. E lo può utilizzare con la semplicità che usava il suo fido compagno di carta: con matita e gomma, ma digitali. E in quanto ai prezzi, un grafico gli consente di tenere sotto controllo e modificare, usando il mouse ogni singola offerta. Addio a tabelle numerate di difficile comprensione e dall'errore in agguato. Iperbooking è una finestra sul futuro. Ora anche su Facebook".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -