Rimini, un itinerario per scoprire i grandi pittori del Seicento

Rimini, un itinerario per scoprire i grandi pittori del Seicento

RIMINI - Torna anche domenica 5 dicembre, con partenza dal Museo della Città alle ore 15, "Rimini e i grandi pittori del Seicento", la visita guidata alla scoperta delle tracce della Rimini dei Seicento, promossa dai Musei comunali in occasione delle grandi mostre di Castel Sismondo 2010 nell'ambito del progetto Riminicitypass.

 

Guido Cagnacci, il Guercino, il Centino, Guido Reni, Simone Cantarini, Francesco Maffei sono alcuni dei grandi artisti che tuttora testimoniano con le loro opere lo splendore della pittura della Rimini del Seicento. Un secolo in cui la città visse una fulgida stagione sotto il profilo culturale e artistico, come l'apertura nel 1619 della Gambalunga, terza biblioteca civica d'Italia per antichità di fondazione, e il fiorire di una pittura i cui linguaggi artistici elaborati nelle capitali culturali del tempo si specchiano in quello degli artisti nati nel territorio riminese, Guido Cagnacci in testa.

 

La visita guidata, proposta tutte le domeniche fino a marzo nell'ambito del progetto Riminicitypass, è aperta a tutti i riminesi e ai visitatori della città ad un costo di 4,50 euro (3,50 euro per i possessori del Riminicitypass) e ha una durata di 2,5 ore.

Per informazioni: Museo della Città, Via Luigi Tonini, 1, tel. 0541 21482.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -