Rimini, una campagna per donare libri alla biblioteca Gambalunga

Rimini, una campagna per donare libri alla biblioteca Gambalunga

Rimini, una campagna per donare libri alla biblioteca Gambalunga

RIMINI - Dal 2 al 20 maggio presso una delle librerie della città si potrà acquistare un libro da regalare alla Biblioteca Gambalunga, dedicandolo ai futuri lettori e diventando così "Amico della Gambalunga". E' lo spirito de "La Biblioteca desidera", progetto nato dal desiderio di coniugare le celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia a un'iniziativa dal forte valore unificante: dare uno spazio concreto alla centralità della cultura, con la collaborazione di tutti.

 

Strumento vivo della vita di ogni giorno, la cultura rappresenta una bussola e un segnavia per leggere il mondo e parteciparvi da cittadini, un motore di progresso economico e civile e non un bene superfluo da sacrificare alla crisi. Da queste considerazioni ha origine l'invito alla cittadinanza ad "abbracciare" simbolicamente l'istituzione culturale più antica e "aperta" della città: la Biblioteca Civica Gambalunga, prendendosene cura con un gesto di amore e generosità qual è il dono di un libro. Che sarà dedicato al "futuro lettore" da ogni donatore, su un'apposita etichetta.

 

L'acquisto dei libri da destinare alla biblioteca potrà essere effettuato dal 2 al 20 maggio, nell'ambito della campagna "Il maggio dei libri" dedicata dal Ministero dei beni culturali e dagli editori italiani alla promozione del libro e della lettura, presso una delle librerie di Rimini che aderiscono al progetto: Del Professionista, Diapason, Il Flaminio, Il Giardino dei Libri, Gulliver, Jaca Book, La Moderna, Mondadori (piazza Tre Martiri), Mondadori (stazione ferroviaria), Mondadori (Le Befane), Pagina, Punto Einaudi, Riminese, Risorgimento di Luisè editore, Viale dei Ciliegi 17. Per l'occasione le librerie applicheranno lo sconto del 15% sul prezzo di copertina.

 

A concludere l'iniziativa sarà una festa per ringraziare tutti coloro che hanno risposto alla proposta. Domenica 22 maggio, in occasione delle letture ad alta voce di alcune grandi narrazioni che hanno contribuito a far diventare gli italiani una comunità e dunque una Nazione, verranno chiamati ad uno ad uno i nuovi "Amici della biblioteca". L'evento, a ingresso libero, avrà inizio alle 16 nella Corte della Biblioteca, con la lettura di Pinocchio riservata ai bambini dai 4 agli 8 anni.

 

Alle 17, nelle Sale Antiche, Giorgia Bondi, Matteo Castellucci, Pier Paolo Paolizzi, Loris Pellegrini leggeranno brani di Pellegrino Artusi, Edmondo De Amicis, Ugo Foscolo, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, introdotti da Piero Meldini e Lorella Barlaam, con l'accompagnamento musicale del Duo Lab (Emiliano Battistini e Nicola Matteini).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -