RIMINI - Via libera alla realizzazione del nuovo macello

RIMINI - Via libera alla realizzazione del nuovo macello

RIMINI - Il Consiglio comunale di Rimini ha approvato nella seduta di ieri sera l’adesione del Comune di Rimini all’Accordo di programma per la realizzazione del nuovo macello pubblico provinciale nel territorio comunale di Rimini, in zona Orsoleto. Giunge così a compimento l’impegno assunto dall’Amministrazione comunale nei confronti del mondo agricolo.

Con l’approvazione di questo atto, che ha registrato il voto favorevole di 32 consiglieri e solo tre astensioni, il Consiglio ratifica l’adesione all’Accordo di programma insieme agli altri attori coinvolti nel progetto: Regione, Provincia e Ausl di Rimini.


“Il voto alla quasi unanimità del Consiglio comunale – ha dichiarato dopo la votazione l’assessore Gamberini – conferma come l’esigenza della realizzazione di un macello pubblico fosse sentita da tutti, rispecchiata dal voto del Consiglio sia da parte della maggioranza che della minoranza. Con la realizzazione di quest’opera potremo così dare risposta in tempi brevi e certi alle esigenze dei nostri allevatori. Offrendo condizioni più favorevoli per allevare e macellare, gli allevatori potranno impegnarsi maggiormente nello sviluppo della zootecnica puntando alla valorizzazione della tipicità del prodotto e della produzione di pregio a tutela della qualità e dei percorsi della rintracciabilità.


La realizzazione di un nuovo macello è un investimento importante – ha proseguito Gamberini - che non dà risposta solo agli allevatori ma che, gettando le basi per un nuovo sviluppo del settore agricolo dell’allevamento, risponde alla domanda di sempre maggior qualità e garanzia che proviene dai consumatori. Sarà più facile poter portare sulle tavole dei riminesi, dei nostri ristoranti e dei nostri alberghi le carni di qualità del nostro territorio, valorizzandolo proprio puntando sulla tipicità del prodotto.


Un investimento, quindi, che deve essere visto nell’integrazione tra l’allevamento dei capi di bestiame e settori come il commercio, l’artigianato, i servizi, che nella nostra realtà significano, in particolare, alberghi e ristoranti.

Va sottolineato inoltre come questa infrastruttura dia una risposta importante ad una domanda proveniente da un’area più vasta del territorio provinciale, allargandosi al Montefeltro e all’area del basso cesenate. In quest’ottica va letto con soddisfazione l’impegno a una stretta collaborazione e sinergia col macello di Talamello, con cui sarà realizzata una forte integrazione e programmazione operativa e strategica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il nuovo macello pubblico avrà un costo di oltre 5 milioni di euro, ripartiti al 60% con capitale pubblico e al 40% con quello privato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -