Rimini: via libera definitivo in commissione alla ‘variante alberghi’

Rimini: via libera definitivo in commissione alla ‘variante alberghi’

RIMINI - Martedì mattina, i componenti la III Commissione Consiliare hanno espresso parere favorevole alla delibera contenente l'esito della procedura V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica) per l'approvazione della variante normativa al P.R.G. per la riqualificazione delle strutture ricettive, più conosciuta come variante alberghi. L'atto approderà dunque in Consiglio Comunale giovedì 20 novembre per la sua definitiva approvazione.

 

Come è noto, ciò è in attuazione della recenti normative riguardanti le valutazioni ambientali (V.A.S.), vale a dire il processo volto ad individuare preventivamente gli impatti significativi ambientali che deriveranno dall´attuazione delle singole scelte di piano/programma al fine di garantire la coerenza di queste con gli obiettivi di sostenibilità ambientale. Così come previsto dalla Direttiva europea, affinché la VAS possa raggiungere l'obiettivo di "garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente e di contribuire all'integrazione di considerazioni ambientali all'atto dell'elaborazione e dell'adozione di piani e programmi al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile", è indispensabile che il processo di valutazione divenga parte integrante dell'iter di formazione dello strumento di pianificazione e programmazione:


- dall'assunzione degli obiettivi
- all'elaborazione delle politiche e azioni
- all'approvazione delle scelte di piano
- al monitoraggio degli effetti derivanti dall'attuazione delle stesse.

 

Tutti i procedimenti urbanistici e di pianificazione sul territorio regionale devono dunque essere sottoposti a tale, nuova procedura, parte integrante del processo di approvazione.

Per quanto riguarda la variante alberghi, si tratta del provvedimento che ha come obiettivo prioritario e centrale il mantenimento della rete ricettiva alberghiera sul territorio e lo sviluppo degli standard qualititativi delle strutture ricettive alberghiere da raggiungersi attraverso una politica mirata di:

 

a)     Norme urbanistiche che permettono una forte riqualificazione con aumento di funzioni a servizio dell'accoglienza e alla qualità ambientale;

b)     Norme che favoriscono il consolidamento della destinazione alberghiera che rappresenta un fattore fondamentale della fascia turistica e del modello di accoglienza riminese, storicamente così caratterizzato.

c)     Contrasto alle dinamiche della rendita immobiliare che rischiano di indebolire la tenuta complessiva dell'impianto turistico territoriale.

"Ancora una volta tengo a ribadire che questo provvedimento- dichiara l'Assessore alla Pianificazione Territoriale, Antonio Gamberini- è solo uno step, benché fondamentale, verso la riqualificazione e la valorizzazione delle strutture alberghiere, cardine del sistema riminese dell'accoglienza. Da adesso in poi si dovrà procedere alla riqualificazione strutturale dell'intera zona turistica la quale verrà affrontata prioritariamente all'interno dell'elaborazione dei nuovi strumenti urbanistici, in particolare Piano strutturale e Regolamento Urbanistico ed Edilizio"

 

Sempre questa mattina, la III Commissione Consiliare ha espresso parere favorevole alla delibera contenente la procedura V.A.S. per l'approvazione della variante normativa al P.R.G. vigente relativa alle strutture sanitarie .

Anche in questo caso l'atto approderà dunque in Consiglio Comunale giovedì 20 novembre per la sua definitiva approvazione.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -