Rimini, vicino scambiato per ladro e pestato. L'aggressore torna in libertà

Rimini, vicino scambiato per ladro e pestato. L'aggressore torna in libertà

Rimini, vicino scambiato per ladro e pestato. L'aggressore torna in libertà

RIMINI - E' tornato in libertà D.D., il 41enne di San Clemente che nella nottata tra lunedì e martedì ha aggredito con un matterello il vicino di casa 21enne scambiandolo per un ladro d'auto. Il gip ha deciso di accordare per l'uomo, che resta indagato per tentato omicidio, la legittima difesa sulle risultanze di un video girato dalla moglie del 41enne con un telefonino. Nel frattempo il giovane, M.C., è ancora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Riccione.

 

Teatro dell'incredibile episodio è stata via Diaz. Erano circa l'una quando D.D., affacciandosi dalla finestra di casa, ha notato un'ombra aggirarsi attorno alla sua auto. Pensando che si trattasse di un ladro pronto al colpo, si è munito di un mattarello ed sceso in strada per colpire l'individuo.

 

Solo in un secondo momento si è accorto che aveva pestato il vicino di casa, che stava rientrando dopo una serata con amici. Immediato l'allarme al ‘118'. Il giovane è stato trasportato all'ospedale 'Ceccarini' di Riccione, mentre per il 41enne sono scattate le manette. Mercoledì il ritorno in libertà. Sul caso indagano i Carabinieri, coordianti dal pm Paolo Gangarelli. L'aggressore è assistito dall'avvocato Massimiliano Orrù.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -