Rimini, violazione della legge 'Bossi-Fini'. Due arresti

Rimini, violazione della legge 'Bossi-Fini'. Due arresti

RIMINI - Due arresti dei Carabinieri di Rimini per violazione della legge in materia d'immigrazione ‘Bossi-Fini'. Le manette sono scattate per un 39enne di nazionalità russa, già noto alle forze dell'ordine, e per un clandestino senegalese di 27 anni.

 

Il primo, controllato in via Zandonai, è risultato inottemperante ad un decreto di espulsione firmato il 5 giugno scorso dalla Questura. Il secondo, controllato in via XXIII Settembre, non ha rispettato il decreto firmato dal Questore di Rimini il 16 giugno scorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -