Rimini, violazione 'Bossi-Fini'. Due marocchini in manette

Rimini, violazione 'Bossi-Fini'. Due marocchini in manette

RIMINI - Due clandestini di nazionalità marocchina, rispettivamente di 35 e 43 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della stazione di Rimini Flaminia per violazione della legge in materia d'immigrazione ‘Bossi-Fini'. Fermati in via Caduti di Nassiriya, sono risultanti inottemperanti rispettivamente al decreto di espulsione firmati dal Questura di Palermo il 23 marzo e dalla Questura di Bologna il 30 marzo scorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -