RIMINI - Violenza sessuale su bimbo, maestra a processo

RIMINI - Violenza sessuale su bimbo, maestra a processo

RIMINI – Si è aperto martedì il processo ai danni di un’insegnante 34enne originaria della provincia di Pesaro che dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale ai danni di un alunno di cinque anni in un istituto comunale riminese. L’imputata, difesa dall’avvocato Giorgio Paoulicci, ha respinto il capo di imputazione. Nel corso dell’audizione il minorenne ha ribadito quanto detto ai genitori e riportato in seguito nella denuncia, cioè di esser stato ‘toccato’ violentemente.


La perizia medica, però, non ha riscontrato lesioni riconducibili all’abuso. L’episodio risale a tre anni fa. Il bimbo dopo esser tornato da scuola ha raccontato alla madre di accusare un dolore provocatogli dalla maestra in bagno. I genitori, alla luce di quanto detto dal figlioletto, hanno presentato una denuncia agli agenti della sezione minore della Squadra Mobile che hanno avviato le indagi del caso.


Gli uomini in divisa hanno piazzato diverse telecamere nei bagni per cogliere sul fatto la donna, ma dai fotogrammi non è emerso nulla di compromettente. In alcuni casi, per i bambini che avevano bisogno di aiuto, l’insegnante provvedeva ad accompagnarli al wc, pulendoli ed asciugandoli. Secondo la difesa i genitori possono aver mal interpretrato l’atteggiamento della maestra. La prossima udienza è fissata per il prossimo 16 gennaio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -