Rimini, Vitali: "Più sicurezza grazie alle forze dell'ordine"

Rimini, Vitali: "Più sicurezza grazie alle forze dell'ordine"

"L'estate 2010 sta mettendo in evidenza un elemento su cui vale la pena focalizzare l'attenzione: l'efficace lavoro che le forze dell'ordine stanno portando avanti sul territorio riminese a tutela dell'ordine pubblico". Lo fa notare Stefano Vitali, presidente della Provincia di Rimini, a proposito della sicurezza nei comuni della riviera, che sembra essere migliorata non per "una semplice percezione mediatica" ma per una "precisa strategia negli interventi" messa in atto da istituzioni e forze dell'ordine.

 

Un clima che "ricorda quella spinta propulsiva che nel biennio 1998/2000 fece risalire la riviera di Rmini da una precedente, pericolosa china in materia di reati commessi - ricorda Vitali - e di una più generale impressione di insicurezza. Quello che distingue le due fasi temporali, è che l'attività attuale non pare accompagnata dalla dialettica politica che caratterizzò il periodo a cavallo della fine del millennio. Questo è un bene, fuori da ogni dubbio. L'efficienza delle forze dell'ordine oggi è il frutto di un lavoro tecnico, conoscitivo e ‘sul campo' minuzioso e moderno, incentrato intelligentemente sul principio della prevenzione. Che magari fa meno rumore ed è meno d'effetto ma che dà risultati duraturi e limita al minimo stress e polemiche al corpo sociale di una comunità".

 

"C'è da rilevare come tutto questo sia frutto di due aspetti - aggiunge il presidente -, uno organizzativo e l'altro psicologico. Al primo va ascritta la rinnovata collaborazione tra forze dell'ordine e istituzioni all'interno del comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza; mi pare più evidente il senso delle priorità d'intervento e del ‘chi debba fare cosa'. Il secondo è la conoscenza del territorio e delle sue dinamiche, una marcata empatia tra gli uomini che difendono la legge e i luoghi e le persone delle nostre città".

 

Ecco perchè Vitali decide di "ringraziare tutti i responsabili e gli addetti all'ordine pubblico di stanza nella provincia di Rimini prima dei giorni caldi del Ferragosto sapendo bene il complesso lavoro che già nelle prossime ore li porterà a proseguire nel monitoraggio palmo a palmo del territorio. Un lavoro faticoso ma che se approcciato con la strategia già messa in campo garantirà ancora una volta una riviera sicura. E questo a prescindere dal nulla o poco più che garantisce Roma. Come si dice: fare di necessità virtù".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -