Rimini Yacht, gli avvocati di Lolli: ''Deve giudicare San Marino''

Rimini Yacht, gli avvocati di Lolli: ''Deve giudicare San Marino''

Rimini Yacht, gli avvocati di Lolli: ''Deve giudicare San Marino''

RIMINI - Gli avvocati di Giulio Lolli, il titolare della Rimini Yacht indagato per truffa, si sono presentati davanti al giudice del Riesame sostenendo l'illegittimità dei sequestri di cinque yacht effettuati su disposizione del pm Davide Ercolani, aggiungendo che il procedimento andrebbe spostato a San Marino dove si sarebbe consumato il reato ai danni di alcune società della Repubblica del Titano, ovvero quello della doppia intestazione dei natanti.

 

Il pm Ercolani ha difeso i provvedimenti di sequestro in quanto il reato sarebbe commesso in territorio italiano. Il tribunale si è riservato sulla decisione avanzata dai legali Antonio Petroncini e Francesca Garigliano. Contrari gli avvocati che tutelano le società di leasing, sia sammarinesi che italiane. Tali sono difese da Massimiliano Orrù, Moreno Maresi e Alessandro Petrillo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -