Rimini Yacht, l'inchiesta prosegue: perquisita un'abitazione

Rimini Yacht, l'inchiesta prosegue: perquisita un'abitazione

Rimini Yacht, l'inchiesta prosegue: perquisita un'abitazione

RIMINI - Continuano le indagini della Procura di Rimini sulla Rimini Yacht. Giovedì la polizia giudiziaria, incaricata dal pm Davide Ercolani, ha perquisito l'ufficio e l'abitazione di un ex dipendente della società, trovando documenti utili all'inchiesta. L'uomo non è indagato, ma starebbe collaborando con gli inquirenti indicando i movimenti di alcuni natanti che sono stati venduti a più persone dall'imprenditore Giulio Lolli. Alcune della barche dissequestrate andranno all'asta mercoledì.

 

Lunedì mattina è nel frattempo atteso l'incontro tra il pm Ercolani e il funzionario dell'ambasciata italiana a Tripoli che informerà sulla detenzione al carcere di Al Jadida. dell'ex patron della Rimini Yacht, arrestato nella capitale libica il 17 gennaio scorso con l'accusa di associazione per delinquere, truffa, appropriazione indebita, falso e riciclaggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -