Rimini, ''topi'' d'auto arrestati grazie all'intervento di un passante

Rimini, ''topi'' d'auto arrestati grazie all'intervento di un passante

Rimini, ''topi'' d'auto arrestati grazie all'intervento di un passante

RIMINI - "Topi" d'auto arrestati dalla Polizia grazie all'intervento di un passante. E' successo nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì a Rivazzurra. Le manette, con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso, sono scattate per due baresi rispettivamente di 30 e 31 anni e per un romeno di 24. L'allarme è scattato intorno alle 2, quando il passante, che stava rincasando, ha notato due individui a bordo di un furgone muoversi con fare sospetto.

 

Nei pressi c'era un altro individuo che invece stava rovistando all'interno di un'auto. Quando il passante si è avvicinato, il ladro è sceso dall'auto e si è messo a correre verso il furgone. Il testimone a quel punto ha cercato di evitare la fuga dei tre, rischiando persino di esser investito. A bloccarlo è stato un addetto alla vigilanza, che ha bloccato con la pattuglia il furgone. Le Volanti della Polizia hanno provveduto a bloccare il terzetto.

 

Il romeno, che si trovava al volante del veicolo, è stato denunciato per guida senza patente e ricettazione in concorso perché il furgone era risultato rubato lunedì a Bari. All'interno sono stati rinvenuti un cellulare,un autoradio, un cellulare, occhiali da sole, cd e oggetti in oro. Dall'auto sono stati invece ritrovati arnesi da scasso dimenticati dal "topo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -