Rimini, 'topo' d'appartamento catturato dopo inseguimento. Complici in fuga

Rimini, 'topo' d'appartamento catturato dopo inseguimento. Complici in fuga

Rimini, 'topo' d'appartamento catturato dopo inseguimento. Complici in fuga

RIMINI - Catturato dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Rimini dopo il furto in un'abitazione. Le manette sono scattate per N.A., un 20enne di nazionalità albanese, accusato di furto aggravato e ricettazione. Il giovane, insieme ad altri due complici ancora da identificare, ha fatto un blitz alle prime luci di sabato in un'abitazione in via Ca' del Drago, approfittando anche del fatto che il proprietario, un 50enne riminese, stava dormendo al piano superiore.

 

I tre ladri hanno messo le mani ad un televisore lcd da 46 pollici, tre soprabiti di marca, un telefono cellulare, gioielli in oro, una borsa ed un portafogli, contenenti documenti e 200 euro, per un bottino di circa 11mila euro. Quindi sono fuggiti a bordo di una "Opel Zafira", rubata lunedì a San Mauro Pascoli. I "topi" sono stati intercettati dai Carabinieri, abbandonando l'auto dopo un breve inseguimento.

 

A quel punto hanno preferito la fuga per i campi. Sul posto sono intervenute altre pattuglie, impegnati in servizi di controllo a Bellaria e Santarcangelo. Il 20enne è stato individuato mentre stava raggiungendo una fermata dell'autobus, mentre dei complici nessuna traccia. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Il ladro è stato trattenuto nelle celle di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Contemporaneamente i Carabinieri sono al lavoro per l'identificazione degli altri due complici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -