Rinnovabili, l'assessore Freda: ''Nuovo decreto non tutela investitori''

Rinnovabili, l'assessore Freda: ''Nuovo decreto non tutela investitori''

Rinnovabili, l'assessore Freda: ''Nuovo decreto non tutela investitori''

Bologna - «L'ambiente non è sicuramente al centro dell'azione del Governo. Nonostante le entusiaste dichiarazioni "vittoriose" dei ministri, con il decreto approvato giovedì non si punta certamente sulle fonti energetiche rinnovabili, tanto meno sull'efficienza e sul risparmio energetico. Non a caso il Decreto ha ricevuto il parere contrario delle Regioni». L'assessore all'Ambiente della Regione Emilia-Romagna Sabrina Freda, ha così commentato il via libera del Cdm al nuovo testo per la revisione degli incentivi al settore fotovoltaico.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il testo è stato presentato dai ministri dello Sviluppo, Paolo Romani, e da quello dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo. «Il decreto - ha aggiunto l'assessore Freda - non tutela i diritti acquisiti, non consente di programmare gli investimenti a causa di una troppo rapida diminuzione degli incentivi e l'introduzione di barocchi meccanismi burocratici per l'accesso ai finanziamenti. Così non si tutela l'ambiente ma nemmeno gli investitori, nazionali ed internazionali, che vogliono scommettere sulle energie rinnovabili e sulla sostenibilità ambientale».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -