Riolo, penultima serata per i "Lom a merz"

Riolo, penultima serata per i "Lom a merz"

RIOLO TERME - Penultima notte, quella di mercoledì 2 marzo per vivere l'emozione antica dei Lòm a mêrz. I tradizionali e suggestivi fuochi che riportano all'attenzione dei visitatori e turisti le usanze culturali e simboliche del tempo passato ritornano a rischiarare il territorio.

 

Il programma di mercoledì prevede diversi appuntamenti. Il primo presso l'azienda Agrituristica Borgo Fregnano in via Baccagnano, 37 a Brisighella (Tel. 0546.81536) dove a partire dalle ore 20 si terrà l'accensione del fuoco in compagnia di Sergio Diotti e dei suoi racconti. Altri intrattenimenti con cante a cappella in dialetto con Matilde e Celeste si susseguiranno nella serata il tutto in compagnia dei vini dell'azienda e dolci di carnevale.

 

Il secondo appuntamento è quello in programma presso la "Rondine" l'azienda biologica e fattoria didattica di Sauro e Rita Rossini di via Boncellino, 178 a Bagnacavallo (Ra) (Cell. 347. 4230464 Sauro 348. 5641071 Debora). Qui dalle 15.00 in poi durante tutta la giornata sarà possibile visitare e accarezzare tutti gli animali della fattoria: capre, pecore, asini, cavalla, vacca romagnola, conigli, porcellini d'india, polli e pollaio sugli alberi, colombi. All'imbrunire verrà acceso il fuoco mentre nell'azienda saranno presenti due mostre: "Pittura di luce" mostra personale di Romano Neri e una mostra collettiva di pittori romagnoli sul mondo rurale.

 

Il terzo appuntamento è quello a I Zižaróñ della famiglia Minguzzi in via Pieve Masiera, 156 Masiera di Bagnacavallo (Tel. 0545.50735). In questo evento la famiglia invita a trascorrere qualche ora nella propria casa in un rito della tradizione. All'imbrunire ci sarà l'accensione del fuoco mentre le rime in dialetto di Angelo allieteranno l'atmos

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -