Riolo Terme: al parco Termale la 'reginetta del jazz' Wilma De Angelis

Riolo Terme: al parco Termale la 'reginetta del jazz' Wilma De Angelis

RIOLO TERME - Una serata per festeggiare una grande interprete del jazz e della musica pop italiana. Nel parco Termale martedì 26 agosto 2008, a partire dalle ore 18, Wilma de Angelis ritirerà il premio alla carriere "Riolo Terme, Città d'Acque".

 

Un premio, alla sua prima edizione, che si aggiunge al ricco elenco di manifestazioni indette in città, istituito per rendere omaggio a quanti, attraverso l'arte modulata in tutte le sue forme, abbiano arricchito il patrimonio culturale cittadino. E non è un caso che prima a essere investita sia proprio una cantante, vista e considerata la lunghissima tradizione del termalismo riolese nella cura e prevenzione delle malattie e disturbi legati alla "voce". Ospite illustre del centro negli anni Venti, la cantante soprano Carla Muzio curava scrupolosamente la sua "ugola", servendosi dei consigli degli specialisti otorini e dei trattamenti che impiegano le benefiche acque sorgive.

 

Da "reginetta del jazz italiano", titolo conquistato nel '56 a Boario, molti sono stati i successi inanellati dalla de Angelis, che l'hanno resa un'artista apprezzata da generazioni di italiani e non, grazie anche al suo spirito energico e alla sua affabilità contagiosa: dalla Casetta in Canadà, al più recente Pinguino innamorato, passando per Nessuno, Per tutta la vita, La ruota dell'amore, Patatina, Quando viene la sera, ecco solo alcuni dei suoi brani più celebri.

 

Nel '59 debutta per la prima volta al festival di Sanremo interpretando Nessuno, ripetuta da Betty Curtis e Per tutta la vita, proposta anche da Jula De Palma. Questa partecipazione dà enorme popolarità alla cantante che viene invitata anche al festival di Napoli per interpretare Cerasella in coppia con Gloria Christian. Partecipa con successo al programma radiofonico "Il traguardo degli assi" condotto da Corrado e a "Buone vacanze" ideato da Gorni Kramer e dal regista Antonello Falqui, nel grande varietà televisivo. Terzo posto alla prima edizione del Festival del Musichiere con il brano Soltanto tu e in finale a Canzonissima ottenendo un plebiscito di voto. Qui Garinei e Giovannini la fanno duettare con Mina sulle note di Nessuno, regalandoci quello spiritoso sketch che ancora oggi viene trasmesso.

 

Negli anni Settanta partecipa a innumerevoli Festival nazionali, continua a incidere e rafforza la sua presenza sul mezzo televisivo, conducendo alcune rubriche culinarie, tra cui "Telemenù", programma con uno share altissimo che curerà per ben diciotto anni.

 

Negli anni Ottanta arricchisce il suo portfolio con recital teatrali, fiction televisive, nuovi successi discografici e programmi radiofonici. Partecipa con Gli Oldies alla trasmissione "Premiatissima" condotta da Amanda Lear e pubblica il suo primo libro di ricette "Le mille meglio".

 

Dagli anni Novanta continua a partecipare, in qualità di opinionista, conduttrice e attrice a varietà, sceneggiati e trasmissione televisive, senza trascurare la musica; incide, infatti, un nuovo album, "Innamorarsi con Wilma", dove interpreta col suo inconfondibile stile alcune bellissime pagine composte dai più noti cantautori italiani. Nel 2000 il Comune di Milano la sceglie per interpretare la Cecca, storica maschera incaricata di dare il via ufficialmente al Carnevale.

 

Il Comitato di giura, formato da Sindaco, Presidenti di Terme, Associazione Albergatori e Associazione turistica Proloco del Comune di Riolo Terme e Graziano Eleni, ideatore dell'evento, non ha avuto esitazioni nell'invitare questa eclettica artista: cantante, conduttrice, opinionista, scrittrice, oltre che esperta di cucina. La De Angelis alle 18 ritirerà il Premio conferitole e alle 21 presenzierà alla finalissima di Cantaterme, in qualità di Presidente di giuria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -