RIOLO TERME - Musica, weekend dedicato alla fisarmonica

RIOLO TERME - Musica, weekend dedicato alla fisarmonica

RIOLO TERME - Sarà interamente dedicato alla fisarmonica il weekend del 4 e 5 gennaio a Riolo Terme, al Teatro comunale di via Matteotti. E’ tutto pronto, infatti, per la parte finale della seconda manifestazione riolese in cui si alterneranno sul palco ben quindici artisti. Una gara importante che sta acquisendo echi di carattere internazionale in cui sarà presente anche una vera e propria orchestra, l’Orchestra Filarmonica Emiliana, con sezione archi e ritmica.


L’orchestra è composta da una ventina di componenti e diretta dai maestri Gilberto Togni, Giorgio Babbini, Guido Facchini, Renzo Ruggieri e Daniele Donadelli.


I quindici concorrenti partecipanti sono Attilio Amitrano (43 anni di Volano – Trento), Edoardo Badoglio (16 anni di Riva presso Chieri – Torino), Federico Beretti (14 anni di Cavandola – Reggio Emilia), Damiano Bertolasi (17 anni di Poggio Rusco – Mantova), Alessio Bosetti (29 anni di Saluzzo – Cuneo), Marco Curti (35 anni di Beinette – Cuneo), Mario D'Amario (16 anni di Cellino Attanasio – Teramo), Daniele Fabbrizio (15 anni di Pioraco – Macerata), Marco Franconi Ronchetti (20 anni di Ussita – Macerata), Alice Gatti (14 anni di Carpineti – Reggio Emilia), Andrea Pennacchi (16 anni di Spoleto – Perugia), Antonio Spaccarotella (23 anni di Cetraro – Cosenza), Samuele Telari (15 anni di Terzo la Pieve di Spoleto – Perugia), Veronika Todorova (20 anni di Elz – Bulgaria) e Daniele Valentini (14 anni di San Martino in Trignano di Spoleto – Perugia). I concorrenti, distinti in tre categorie (Folk – Classica – Varieté), saranno valutati da due distinte giurie composte da professionisti. Presenta le serate Graziano Bassi di Canale 11.


Durante la due giorni riolese dedicate alla fisarmonica saranno presenti anche importanti ospiti. Venerdì 4 gennaio saliranno sul palco il cabarettista Pippo Santonastaso e John De Leo (Quintorigo). Sabato 5 gennaio sarà la volta di Duilio Pizzocchi e del Maestro Gervasio Marcosignori (Oscar Mondiale della Fisarmonica). Le due serate vedranno la partecipazione straordinaria anche di Dio della Love, Antonella Nuti e la Voce nella scena.


La premiazione dei concorrenti avverrà nella serata di sabato 5 gennaio 2008. Per ogni Categoria sono previsti un premio al 1° classificato con una scultura realizzata dal noto artista Alberto Mingotti più una borsa di studio di € 500, al 2° e al 3° classificati un trofeo in ceramica. A tutti i concorrenti verrà inoltre consegnato come premio di partecipazione a ricordo della serata una cornice in argento personalizzata.


Per il presidente dell’associazione organizzatrice, Mauro Zani “Siamo molto emozionati per questo grande ritorno. Nella nostra tradizione la fisarmonica ha sempre rivestito un ruolo culturale importante. Dopo l’ottima esperienza del 2007 – continua – quest’anno abbiamo voluto continuare sulla scia della qualità, sia nella selezione dei concorrenti sia sull’organizzazione della manifestazione. Siamo molto fiduciosi – conclude – per l’ottimo esito e riscontro di pubblico e critica che stiamo avendo per il nostro Festival”.


Per il primo cittadino termale, Emma Ponzi “questa manifestazione rappresenta un momento molto importante, sia dal punto di vista culturale sia territoriale. Il maestro Leo Ceroni, infatti, era originario di questo territorio e aver creato una manifestazione in grado di esportare nel mondo ancora il nome di questo grande interprete della nostra cultura e della nostra identità ci onora”.


L’iniziativa è realizzata dall’ASSOciazione di CUORI e gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna, dell’Assemblea legislative della regione, della Provincia di Ravenna e del Comune di Riolo Terme. L’organizzazione vede sponsor importanti come la B.C.C Romagna Occidentale e del CTF. Maggiori informazioni: www.associazionedicuori.it


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -