Riolo Terme, parte la mattanza di pini. Il sindaco: "Troppo pericolosi"

Riolo Terme, parte la mattanza di pini. Il sindaco: "Troppo pericolosi"

Riolo Terme, parte la mattanza di pini. Il sindaco: "Troppo pericolosi"

RIOLO TERME. Il sindaco Emma Ponzi, con l'ordinanza n. 9 del 3 marzo 2011, ha deciso di iniziare i lavori per la messa in sicurezza di via XXV aprile su entrambi i lati e nel parco A. Morini lato via Cesare Battista. Una decisione arrivata in conseguenza delle ultime ed abbondanti precipitazioni nevose che hanno colpito il territorio tra il 1° e il 3 marzo scorsi. Precipitazioni nevose che hanno causato numerose caduta di rami

 

lavori sono iniziati nella mattinata di venerdì 4 marzo e dovrebbe avere una durata di un paio di giorni. Nel documento comunale si è deciso, visto che tali alberature sono formate esclusivamente da pini marittimi dotati di un apparato radicale superficiale e che da tempo hanno perso il loro portamento verticale inclinandosi di conseguenza verso la strada pubblica o verso le abitazioni private, di iniziare un intervento di eliminazione degli stessi.

 

«Con questa decisione - spiega il primo cittadino Emma Ponzi - intendiamo cercare di dare una risposta utile, duratura ed efficace al problema che ogni anno si ripresenta ogni volta che si verificano precipitazioni nevose, o comunque situazioni meteorologiche avverse. Quelle cioè di dover intervenire per tagliare rami o interi alberi pericolanti e quindi pericolosi».

Per quanto riguarda il parco Morini si è deciso di intervenire su una decina di pini. A questo intervento precisa la Ponzi «seguiranno, già a partire dalle prossime settimane, opere di rimboschimento e piantumazione di nuovi alberi a foglia caduca». Per quanto riguarda l'intervento che si sta realizzando lungo via XXV aprile il sindaco ci tiene a sottolineare come «la decisione di togliere l'alberatura presente in entrambi i lati della strada, era già nelle intenzioni dell'amministrazione comunale da molto tempo".

 

"I pini in tutti questi anni hanno creato una situazione assolutamente non più sostenibile per il mantenimento della sicurezza e dell'incolumità dei residenti e dei passanti. Alberi che nel proseguo del tempo hanno apportato danni elevati sia al manto stradale sia ai servizi esistenti come ad esempio le fognature. Visto anche quest'ultima situazione meteo abbiamo deciso che fosse arrivato il momento giusto per iniziare l'intervento. Lavori - conclude il sindaco - che oltre alla rimozione degli alberi e alla loro sostituzione con nuovi, permetterà di rifare completamente anche il manto stradale oggi in condizioni».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -