Riolo Terme, ritorna l'itinerario dei sapori d’autunno

Riolo Terme, ritorna l'itinerario dei sapori d’autunno

RIOLO TERME - Si avvicina la fine dell'anno e vanno verso la conclusione anche le iniziative della Società di Area "Terre di Faenza" dedicate all'enogastronomia. Manifestazioni ideate e realizzate con l'indispensabile collaborazione delle Associazioni di categoria Ascom e Confesercenti e con l'Associzione di Ristoratori DeGusti. La chiusura è comunque una chiusura in bellezza, che non lascia spazio alle malinconie tipiche di questa stagione, grazie ad "AutOut. Itinerario dei sapori d'Autunno nelle Terre di Faenza", che coinvolge i ristoranti del territorio proprio nel periodo dell'anno in cui le piazze dei nostri borghi sono un tripudio dei prodotti della terra.   

 

Dopo aver dedicato iniziative specifiche a due eccellenze del territorio: la ceramica, con Ceramica in Tavola, e le erbe aromatiche, con il Piatto Verde adesso si punta sulle produzioni dell'autunno. E proprio l'Autunno è un momento dell'anno così intenso di spunti gastronomici, così ricco di prodotti, da non avere che l'imbarazzo della scelta: frutti dimenticati, marroni, olio novello, funghi e tartufi, formaggi, salumi, oltre al vino nuovo. I ristoratori delle Terre di Faenza sanno valorizzarli al meglio, con grande professionalità e con la curiosità sempre indispensabile per trovare nuovi ed esaltanti accostamenti, nuove e creative proposte.

 

Anche per questa edizione di AutOut hanno studiato piatti inediti che verranno proposti solo per pochi mesi, in cui scoprire i sapori veri dell'autunno, esaltati e completati dai vini delle cantine del territorio. Dal 1° ottobre al 30 novembre, nei ristoranti che aderiscono all'iniziativa verrà proposto un piatto legato ai temi dell'autunno e del territorio, ordinando il quale, oltre al piacere di provare questi originali gusti, si riceverà in omaggio un elegante calice da degustazione, personalizzato con il logo di Società di Area, da collezionare per gustare anche a casa gli ottimi vini del nostro territorio.

 

I ristoranti che aderiscono all'iniziativa sono a Faenza l'Osteria del Mercato, i ristoranti La Madia, In&Out, San Biagio vecchio, Zingarò, il ristorante pizzeria Syrenè e le trattorie Manueli e Marianaza. A Castel Bolognese il ristorante pizzeria La Casa dei servi, a Casola Valsenio il ristorante Il prato dei Fiorentini, Al Parco e Fava, a Riolo Terme il ristorante pizzeria I Pini e il ristorante Villa Golini e a Brisighella il ristorante La Casetta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -